Cerca nel sito
Emilia Romagna siti Unesco

Emilia Romagna. Le magnifiche tre

Entrano a far parte del patrimonio Unesco tre città d'arte italiane, emiliane per l'esattezza. Modena, Ravenna e Ferrara accolgono il prestigioso riconoscimento con itinerari integrati sotto il segno dell'arte, della cultura e dell'enogastronomia. Approfondimenti e photogallery.

Ferrara
Il riconoscimento ufficiale dell’Unesco non fa che puntare i riflettori su tre realtà italiane che fino ad ora brillavano di luce propria, non senza produrre riverberi sensazionali. Pensiamo ai mosaici bizantini di notte della poderosa Ravenna, al luccichio della Cattedrale di Modena che agli inizi del XII secolo fu il cantiere per lo sviluppo di un nuovo linguaggio figurativo, agli sfarzi rinascimentali della città estense Ferrara.

Le tre città italiane, belle di una bellezza ereditata dalla storia e dalla sapiente valorizzazione del patrimonio artistico, sembrano  fatte apposta per condividere un’esperienza di interscambio culturale con alle spalle un fitto repertorio di leggende e una tradizione enogastronomia di tutto rispetto. Come sfondo comune, un territorio da sempre generoso con l’uomo, l’Emilia Romagna delle valli, dei pali storici e della cucina che fa scuola.

A sostegno del progetto, un sito interamente dedicato al circuito turistico delle magnifiche tre dell’Emilia Romagna e un cofanetto per il fai-da-te, contenente le guide utili a vivere fino in fondo i tre siti d’arte, e un inserto che propone una serie di vantaggiosi pacchetti turistici.

Ad uso e consumo dei turisti vengono segnalate tante proposte di soggiorno. Qualche esempio La proposta modenese si intitola “Viaggi@mo! Arte, gastronomia e motori” e comprende due pernottamenti, prima colazione, visite a monumenti, musei, ad un’acetaia tipica e alla Galleria Ferrari. Costo a partire da 132 euro per persona in camera doppia in hotel a 3 stelle.

Ferrara propone “Il Patrimonio Unesco in bici”, con due pernottamenti, trattamento  Bed & Breakfast, noleggio bicicletta per una giornata, pranzo in un ristorante tradizionale. Il tutto a partire da 106 euro per persona in camera doppia.

Ravenna risplende con “Mostre e Mosaici”: due pernottamenti e prima colazione a buffet, due cene con menu tipico e di pesce, ingressi alla Domus dei Tappeti di Pietra e alla mostra “Santi, Banchieri, Re” nella chiesa di S. Nicolò, ai 6 monumenti Unesco del centro storico e alla mostra “Turner, Monet, Pollock. Omaggio a Francesco Arcangeli: dal Romanticismo all’Informale” al Museo d’Arte della Città, a partire da 165 euro per persona in camera doppia.

Le tre città emiliane vantano anche buoni collegamenti stradali: da Modena, attraverso l’Autostrada A1 in direzione Bologna, si può prendere verso Sud Est la A14 per raggiungere Ravenna oppure verso Nord Est la A13 per arrivare a Ferrara.

Informazioni utili
IAT Ferrara, Castello Estense
Tel: 0532/299303
unescotur@provincia.fe.it
IAT Modena, Piazza Grande 14
Tel: 059/2032660
iatmo@comune.modena.it
IAT Ravenna, Via Salara 8/12
Tel: 0544/35404 - 0544 35755
iatravenna@comune.ra.it
Emilia Romagna Unesco
www.unescoemiliaromagna.it
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati