Cerca nel sito
Vacanze 2013 in Italia borghi da scoprire

Cinque bellezze segrete d'Italia

Non i soliti posti: se siete in cerca di luoghi misconosciuti dove trascorrere le vostre vacanze, ecco cinque tesori nascosti del Belpaese

Una finestra aperta tra l'edera e il cielo
Shutterstock
Da un'indagine di Trademark Italia, gli italiani che scelgono di trascorrere le vacanze all'estero, già dimezzati nel 2013, subiranno un ulteriore calo nella prossima estate pari al 16%. Ad influire sulla scelta di restare "in casa", l'aumento delle tariffe di traghetti (+13%) e aerei (+16%). "Passare le vacanze estive in Italia non deve essere vista come una rinuncia forzata, ma come un'opportunità per andare alla scoperta dei 'tesori nascosti' del Bel Paese, quelle località poco conosciute ma incredibilmente suggestive. - Hanno commentato Luca Cotichini e Emiliano D'Andrea, fondatori del portale PaesiOnLine.it. - A tal proposito, abbiamo stilato un elenco con 5 località che, sebbene poco conosciute, sono di inestimabile bellezza e potrebbero offrire una vacanza indimenticabile."

Certaldo (Toscana). E' questo un piccolo borgo di origine etrusco - romana situato in Valdelsa. Non lontano dalle colline del Chianti, Certaldo si trova a circa 50 chilometri da Firenze e altrettanti da Siena, una caratteristica che rende il paese una buona meta sia per chi desidera un weekend di relax sia per chi lo considera una tappa in un tour più completo della Toscana (è a soli 5 chilometri da San Gimignano). Da visitare in particolare la zona di Certaldo Alto, un incantevole borgo medievale rimasto intatto e frequentato dal poeta Giovanni Boccaccio, del quale si può ancora visitare la casa/museo. L'appuntamento clou è ogni anno a luglio, con Mercantia, il Festival Internazionale del teatro di strada, che si tiene quest'anno dal 17 al 21 luglio. Da non perdere la casa di Boccaccio e il Parco di Canonica. Prezzi: da 60/70 euro a notte per una camera doppia/matrimoniale (nel periodo di Mercantia)

IL PICCOLO GRANDE MONDO DI CERTALDO

Longobucco (Calabria). Il paese in provincia di Cosenza sorge ai margini del Parco Nazionale della Sila ed è un ottimo compromesso per chi vuole visitare la parte interna della Calabria, quella agricola e naturale, senza allontanarsi troppo dal mare. Il borgo è immerso tra i boschi della Sila e il periodo estivo è quello ideale per fare escursioni e passeggiate in posti in cui la natura è ancora "selvaggia". A circa 30 chilometri, poi, si possono raggiungere le spiagge calabresi affacciate sullo Ionio.

FOTO: LA CALABRIA CHE SPOSA LO IONIO

Da non perdere la chiesa Matrice, il Campanile di Longobucco e l'ex Convento dei Frati Francescani Minori. Prezzi: un weekend sulla costa ionica, tra Corigliano Calabro, Sibari e Rossano, parte da 160 euro (due notti per due persone). Longobucco dista circa 30 chilometri. Turismo.it suggerisce anche Gambarie, perla dell'Aspromonte

DALLA SILA IL GUSTO CARO A IPPOCRATE

Gradara (Marche). Fa parte del Club dei Borghi più belli d'Italia ed è conosciuta per la Rocca di Paolo e Francesca, le cui origini risalgono alla metà del XII secolo, protagonista della tragica love story raccontata da Dante nell'Inferno della Divina Commedia. È un tipico borgo medievale arroccato sulle colline marchigiane, con una splendida vista sul mare, e non lontano da importanti località balneari (come Gabicce Mare e Cattolica). Il paese è immerso nel verde degli uliveti e dei vigneti. Il periodo migliore per visitarlo è quello di San Valentino, quando si organizza "Gradara d'amare". Da non perdere la Rocca e la passeggiata degli innamorati.  CASTELLO DI GRADARA: LE FOTO
Prezzi: pernottare a Gradara è piuttosto caro. Meglio dormire sulla costa, tra Gabicce Mare e Cattolica, dove si trovano sistemazioni a partire dai 140 euro (due notti per due persone). In entrambi i casi Gradara dista solo 5 chilometri.

GRADARA, ATMOSFERE MEDIEVALI VICINO AL MARE

Scanno (Abruzzo). Tra i borghi più belli d'Italia il borgo abruzzese è una destinazione ideale in qualsiasi periodo dell'anno. In inverno si possono utilizzare i vicini impianti sciistici mentre in estate si possono fare stupende escursioni nei dintorni del lago che, visto dall'alto, ha la tipica forma di un cuore. Il lago di Scanno è senza dubbio la principale attrazione ma una passeggiata tra i vicoli del paese permette di entrare in contatto con mestieri e tradizioni che si sono perse in altre zone d'Italia e dello stesso Abruzzo. Il 14 agosto si festeggia "Ju Catenacce", una festa popolare che rievoca il tipico matrimonio scannese con un corteo che attraversa le vie del paese. Da non perdere una passeggiata al lago e il centro storico. Prezzi: a Scanno e nelle zone limitrofe (Sulmona, Pescasseroli, Villetta Barrea) si dorme a partire dai 150 euro (due notti per due persone). Vale la pena inserire il paese in un tour di quest'area dell'Abruzzo.

PESCASSEROLI, NATURA D'AUTORE

Valeggio sul Mincio e Borghetto (Veneto)
. Il piccolo borgo amministrativamente è una frazione di Valeggio sul Mincio. Si tratta di un paesino di origine medievale, sorto attorno a una serie di mulini ad acqua lungo il fiume Mincio. I mulini sono ancora funzionanti e rendono ancora più affascinante l'atmosfera da favola che caratterizza l'intero paese. Borghetto è una meta ideale per un fuoriporta romantico o per qualche ora/giorno di full immersion nel relax e nella natura. Da non perdere i negozietti e il Castello da cui si gode di un panorama su tutta la zona circostante. Da non perdere il Parco Giardino Sigurtà, il Parco delle Cascate e il Castello Scaligero. Prezzi: ci aggiriamo attorno ai 150 euro per un weekend. I prezzi però tendono a salire facilmente. 

AGRITURISMI IN ITALIA: TURISMO RURALE IN DIECI TAPPE
Saperne di più su CULTURA
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100