Cerca nel sito
Vacanze in Sardegna: Alghero

Alghero, la Barceloneta sarda

La bella città sarda fortificata dalle possenti torri e dalle cinquecentesche mura si colloca in un contesto ambientale unico e di grande pregio, che comprende il Parco Naturale di Porto Conte e la Riserva Marina di Capo Caccia-Isola Piana.

Alghero
Courtesy of © Comuni Italiani
E’ un piccolo gioiello incastonato nella Sardegna nord occidentale Alghero, in provincia di Sassari, con il bellissimo centro storico, le sue architetture, i suggestivi vicoli dove si respirano suggestioni del passato. La sua fondazione, nel XII secolo, si deve alla nobile famiglia genovese dei Doria, ma ancora porta tradizioni e parlata dei Catalano-Aragonesi che la conquistarono successivamente, tanto da farla conoscere con il nome di Barceloneta, la piccola Barcellona.

Fa parte delle Città Storiche del Mediterraneo con il suo bagaglio di testimonianze storico archeologiche: passeggiare per Alghero significa infatti visitare un grande museo all’aperto, incorniciato da incantevoli panorami che variano dalle spiagge di sabbia fine alle scogliere con sassi piatti o frastagliati. Innanzi tutto la Fortezza e le mura, emblema del popolo algherese: delle prime risalenti al periodo genovese catalano rimangono solo alcune tracce, ma sono oggi visibili le fortificazioni fatte erigere da Ferdinando il Cattolico nel Cinquecento.

Poi i numerosi e affascinanti palazzi storici e le antiche dimore in stili gotico, rinascimentale, barocco e neoclassico che dominano incontrastati la città vecchia, tra cui Palazzo de Ferrera che ospitò l’Imperatore Carlo V, Palazzo del Pozzo Salato, Palazzo Perretti e Palazzo Guiò. Tra i luoghi dello spirito la Cattedrale di Santa Maria, dal cui campanile si può ammirare una prospettiva unica del panorama della città, le Chiese di San Francesco, di San Michele, la Chiesa della Misericordia e del Carmelo, erette tra il XIV e il XVII secolo.

Ma la città è famosa anche come Riviera del Corallo, infatti le acque della sua rada sono uno dei punti in cui si può pescare il prezioso e pregiato corallo rosso, uno dei simboli di Alghero insieme alla falesia a forma di gigante addormentato. Tra i panorami più belli spicca quello del promontorio di Capo Caccia che, con la prospiciente Isola Piana e il Golfo di Porto Conte forma l’Area Naturale Marina protetta Capo Caccia Isola Piana, grazie alla sua particolare conformazione geologica che la rende una zona ricca di grotte ed anfratti inesplorati, tra cui le note Grotte di Nettuno.

Per quel che riguarda le spiagge c’è solo l’imbarazzo della scelta. Spiaggia della Speranza, Spiaggia di Poglina, Lido Novelli, Spiaggia di Maria Pia, di Burrantin, delle Bombarde, del Lazzareto, di Porto Conte e Porto Ferro: ognuna con caratteristiche diverse ma tutte ugualmente affascinanti, pronte a regalare il giusto relax dopo le emozioni vissute in città.

Dove dormire e mangiare
Hotel Carlos V
Lungomare Valencia 24
Tel: 079/ 9720600
Lussuoso albergo a 5 stelle situato di fronte al mare: dispone di 179 camere dotate di tutti i comfort ed arredate con gusto, alcune con magnifiche viste panoramiche.
Al Tuguri
Via Maiorca 113
Tel: 079/ 976772
Piccolo locale dall’apparenza angusta come suggerisce il nome, ma in realtà curato nell’aspetto: si affaccia su una delle caratteristiche vie in ciottoli nel cuore della vecchia Alghero ed è meta obbligata per gli estimatori del gusto richiamati dalla fresca inventiva fusa alla rigorosa tradizione della cucina dello chef.
Informazioni
Ufficio Informazioni Turistiche
Piazza Porta Terra 9
Tel: 079/ 979054
www.conume.alghero.ss.it
www.a.honet.it

 

Saperne di più su CULTURA
Correlati per territorio
  • Valenza, la capitale dell'oro brilla nel Monferrato
    Courtesy of ©Facebook.com/Associazione-Amici-del-Museo-DArte-Orafa-Valenza-1597170197166816

    Valenza, la capitale dell'oro brilla nel Monferrato

    La cittadina piemontese rappresenta uno dei principali Distretti dell'Oro d'Italia oltre che un importante punto di riferimento su scala internazionale
  • Toscana, la villa storica di Uliveto Terme
    © Associazione Dimore Storiche Italiane

    Toscana, la villa storica di Uliveto Terme

    La località toscana diventata celebre per le fonti termali ospita anche una villa quattrocentesca riccamente decorata
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati