Cerca nel sito
Castello di Santa Severa baciato dal mare Tirreno i castelli del Lazio

A Santa Severa, il Castello baciato dal mare

Uno dei luoghi più suggestivi e di interesse storico culturale della Costa Tirrenica

castellodisantasevera.it
Castello di Santa Severa
IL CASTELLO DI SANTA SEVERA

Patrimonio di inestimabile valore sia storico che culturale, il Castello di Santa Severa è uno dei luoghi più suggestivi del territorio laziale. E’ situato lungo la costa Tirrenica a Nord di Roma e per la sua posizione privilegiata viene definito il Castello baciato dal Mare. Attualmente il complesso monumentale è proprietà della Regione Lazio che, oltre alle classiche visite libere e guidate all’edificio, offre nuove possibilità esperenziali ai suoi visitatori. I nuovi allestimenti museali, infatti, propongono una possibilità unica nel suo genere: fare un’esperienza di realtà virtuale nel passato, esattamente nell’ VII sec. A. C., quando Pyrgi era tra i più importanti scali marittimi di tutta l’Etruria.

UN PO’ DI STORIA

Il Castello deve il suo attuale nome alla giovane martire cristiana Severa, che la tradizione ricorda uccisa il 5 giugno del 298 d.C. in questo luogo insieme ai suoi fratelli, Calendino e Marco, sotto l’impero di Diocleziano. A lei era dedicata la Chiesa Paleocristiana, databile nella seconda metà del V secolo o nei primi decenni del VI secolo, rinvenuta in epoca moderna ed attualmente visibile, in parte, nella Piazza della Rocca.Nel VII sec. A. C. fu costruito l’importante scalo marittimo Pyrgi, distante solo 13Km dalla potente Caere, poi Cerveteri, di cui fu il porto principale.
L’abitato etrusco divenne poi sede, prima metà del III secolo, di una colonia romana (Castrum) i cui resti sono presenti nelle mura di fortificazione. L’area subisce ancora una metamorfosi in età imperiale che da ‘accampamento’ militare si trasforma in residenza di ricche famiglie romane proprietarie di lussuose ville sul mare.

BORGHI DA FIABA, UNA VISITA A STRASSOLDO

LA STRUTTURA DEL CASTELLO

La struttura del Castello vero e proprio, però, si ha solo nel XIV secolo.

Il complesso, a pianta rettangolare con torri angolari, era circondato da un fossato e collegato da un ponte di legno alla imponente fortificazione cilindrica, il “Maschio”, anticamente chiamata “La Torre del Castello”, che fu fatta costruire a metà del IX secolo da papa Leone X e che, a seguito di ulteriori rifacimenti, è giunta a noi nella sua struttura del XVI-XVII secolo.

La prima documentazione scritta del castello risale al 1068, anno in cui il Castello e la Chiesa furono donati dal conte di origine normanna, Gerardo di Galeria, all’Abbazia di Farfa che nel 1130 la donò a sua volta ai confratelli di S. Paolo. Nel 1482 Papa Sisto IV lo donò all’ Ordine del Santo Spirito che ne fu proprietario per cinquecento anni, fino al 1980.

Attualmente il complesso monumentale, come già detto, è proprietà della Regione Lazio e rappresenta un sito di interesse storico culturale apprezzato in tutto il mondo.

INFORMAZIONI: sito ufficiale www.castellodisantasevera.it
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Lazio
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100