Cerca nel sito
Foligno monumenti da visitare Palazzo Trinci

A Foligno si scoprono i capolavori di Gentile da Fabriano

Palazzo Trinci è una delle più interessanti dimore tardogotiche dell'Italia centrale

Sala dei Giganti
©Di I, Sailko, CC BY-SA 3.0, Wikimedia Commons
 Palazzo Trinci: Sala dei Giganti
Situata tra Perugia ed Assisi, Foligno è una destinazione che passa sempre in secondo piano per lasciare spazio alle sue sorelle più note. Eppure è interessante da diversi punti di vista. La si può visitare tranquillamente anche in bicicletta, essendo situata, contrariamente alla maggior parte delle perle umbre, in una zona pianeggiante. Lo straordinario insieme architettonico di Piazza delle Repubblica è costruito dal Duomo dedicato a San Feliciano, in stile neoclassico-barocco, dal Palazzo Comunale e da Palazzo Trinci. Quest’ultimo si rivela essere una delle più interessanti dimore tardo gotiche dell’Italia centrale.

Leggi anche: FOLIGNO, COSA NASCONDE IL DUOMO DI SAN FELICIANO

Si tratta dell’edificio più noto della città e dei suoi dintorni. Racchiude al suo interno un prezioso ciclo di affreschi dei primi del Quattrocento opera di Gentile da Fabriano con la collaborazione di diversi altri artisti ed ospita anche la Pinacoteca Civica, il Museo Archeologico e il Museo multimediale dei tornei, delle giostre e dei giochi. La famiglia dei Trinci, alla fine del Trecento, acquistò le case e le torri di un ricco mercante per farne un unico complesso dove vennero ospitati molti studiosi ed umanisti. Ancora oggi l’edifico è pervaso dal fascino antico e sprizza arte e cultura in ogni dettaglio. Si presenta con la facciata in stile neoclassico arricchita da semicolonne. Al primo piano si trova la scala gotica, che in origine era esterna, tutta decorata da motivi geometrici. Al secondo piano si apre un ampio vestibolo, la sala Sisto IV, decorata di affreschi e motivi ornamentali e figurati e coperta da un soffitto ligneo con al centro lo stemma del pontefice.

Leggi anche: LA CALAMITA COSMICA NELLA CHIESA DI FOLIGNO

In fondo alla sala si può ammirare la Cappella affrescata da Ottaviano Nelli con le Storie della vita della Vergine. Nella vicina loggia sono raffigurate le Storie della fondazione di Roma: da qui si accede nella sala delle Arti Liberali e dei Pianeti dove sono rappresentate le Arti del trivio e del quadrivio, la filosofia e i Sette pianeti, cui sono collegate le Età dell'uomo e le Ore del giorno. La Sala dei Giganti è invece affrescata con colossali figure di Eroi della storia di Roma, da Romolo a Traiano, vestiti secondo la moda rinascimentale. Grazie alle note di un taccuino settecentesco con le trascrizioni di un antico documento del 1411 è emerso che il lavoro della loggia, della sala dei Pianeti, delle Arti liberali e dei Giganti venne affidato a Gentile da Fabriano con la collaborazione di alcuni allievi.

Scopri tutti i MONUMENTI D’ITALIA
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Umbria
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100