Cerca nel sito
Associazione Dimore Storiche Italiane: Villa Testasecca 

A Caltanissetta la dimora del conte filantropo

Villa Testasecca rappresenta un unicum nel territorio per fascino ed imponenza

Esterno
©Associazione Dimore Storiche Italiane
Esterno di Villa Testasecca
Caltanissetta si trova in posizione di rilievo dominante l’intera Valle del Salso, che si estende fino ad Enna. Sorge tra tre colli che sono disposti ad arco e formano una conca in cui si sviluppa una parte del centro storico e tutti i quartieri meridionali della città. Tra i tanti edifici di rilievo spicca quello voluto dall’imprenditore, politico e filantropo Ignazio Testasecca, ricco imprenditore minerario che venne nominato Conte dal Re d’Italia Umberto I nel 1893 per i suoi meriti in ambito filantropico, avendo finanziato e fatto realizzare il Ricovero di Mendicità nella città di Caltanissetta. A lui di devono infatti numerose opere benefiche tra la fondazione dell’Istituto Testasecca, la più antica e prestigiosa istituzione cittadina dove vengono organizzati eventi, conferenze, riunioni e convegni.

A proposito di Sicilia.... scopri di più sull'ideatore di Montalbano



La Villa Testasecca venne edificata nella seconda metà del XIX secolo lungo la strada carrabile che collega Caltanissetta con San Cataldo. Per imponenza e fascino rappresenta un unicum nel territorio della provincia di Caltanissetta. L’impianto planimetrico e la distribuzione degli interni ricalcano lo schema tipico delle residenze dell’aristocrazia siciliana del Settecento. A pianta approssimativamente quadrata, si sviluppa su tre livelli. L’ingresso principale è posto sul lato nord, mentre sul lato sud si apre un’ampia e scenografica scalinata che conduce ai terrazzamenti inferiori del giardino che circonda la villa su tutti e 4 i lati.



La vegetazione è lussureggiante e i percorsi sono ricchi di testimonianze artistiche. I prospetti esterni sono caratterizzati dal contrasto tra l’intonaco rosso pompeiano delle superfici piane e le paraste d’ordine gigante di colore bianco. Sul portale d’ingresso, fiancheggiato da colonne libere, poggia il balcone del grande salone. Tutti gli ambienti interni della villa sono stati restaurati con cura e rispetto dell’originaria architettura. Dal 1972 la proprietà è passata dagli eredi del Conte Testasecca alla Famiglia Benza che ne ha curato negli anni la ristrutturazione e gli arredi. Oggi la struttura è disponibile per soggiorni brevi o lunghe vacanze, offrendo un’atmosfera rilassante intrisa di arte e cultura garantita dalle 5 stanze da letto dotate di ogni comfort.

Villa Testasecca fa parte dell’Associazione Nazionale Dimore Storiche
L’Associazione Dimore Storiche italiane, Ente morale riconosciuto senza fini di lucro, è l’associazione che riunisce i titolari di dimore storiche presenti in tutta Italia. 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Sicilia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100