Cerca nel sito
Torino calcio ritiro estivo in Valtellina

A Bormio il ritiro del Torino

Un pò di calcio nel tempio dello sci estivo che quest'anno ospiterà i granata prima dell'avventura in Europa League

Bormio,valtellina,montagna
Thinkstock
Bormio
Neve, terme ma anche calcio. Bormio ospiterà anche quest'anno il ritiro del Torino calcio, pronto ad affrontare l'avventura in Europa League e rinvigorito dalla ritrovata passione dei suoi tanti tifosi. In Valtellina si aspettano il pienone, sia perché la squadra di Ventura si appresta a disputare una stagione importante, come non avveniva da parecchi anni, sia perché le potenzialità ricettive della località alpina non passano inosservate. Ne rimase incantato anche Leonardo da Vinci, che nel 1492 descriveva così Burmi, come viene ancora chiamata nel dialetto locale dai suoi abitanti: "In cima alla Valtolina c'è Burmi. Montagne sempre piene di neve. A Burmi sono i Bagni".

In effetti la neve è l'assoluta protagonista di Bormio, per vent'anni sede della Discesa maschile di Coppa del Mondo, dei Mondiali di sci alpino nel 1985 e nel 2005. E se d'inverno il comprensorio - insieme al ghiacciaio del Passo Stelvio e ai comuni limitrofi di Valdidentro, Valdismo e Valfurva  -conta 180 chilometri di piste di sci alpino e nordico, d'estate la località valtellinese è il top delle destinazioni per gli amanti dello sci senza compromessi: da fine maggio ai primi di novembre, è possibile cimentarsi sul ghiacciaio dello Stelvio (2.760 - 3.450 m), la più vasta area sciabile estiva delle Alpi.

Che Bormio potesse coniugare perfettamente sport invernali e benessere se ne era accorto lo stesso Leonardo. La cittadina valtellinese è infatti nota per le sue calde acque termali naturali (37°-43°), che gli stessi antichi Romani avevano avuto modo di apprezzare. L'offerta wellness è articolata con Bormio Terme (convenzionato con il Sistema Sanitario Nazionale), i Bagni Nuovi e i Bagni Vecchi, che propongono settanta differenti tipi di pratiche termali, comprese vasche e piscine interne ed esterne accessibili dodici mesi l'anno.

Anche il ciclismo recita una parte importante, soprattutto per le grandi salite che rievocano le tappe indimenticabili del giro d'Italia: Il Mortirolo, il Passo del Gavia e quello elle Stelvio, richiamano appassionati delle due ruote da ogni dove. Ma di fatto a Bormio c'è davvero l'imbarazzo della scelta: cultura, cucina e tanto sport, dal trekking al golf,passando ovviamente per il calcio.

Dal 6 luglio il Torino usufruisce degli impianti della l'U.S. Bormiese Calcio, con un campo da gioco in erba naturale e una serie di "infrastrutture" accessorie: dalla piscina a bordo campo per la crioterapia fino a uno spazio per lo store del Torino FC, dove i tifosi potranno acquistare magliette e altri gadget. A Bormio sarà festa granata fino al 16 luglio, quando la squadra si sposterà a Riscone, in Val di Sole, per la seconda parte del ritiro precampionato
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100