Cerca nel sito
trattamenti benessere: bagni di fieno hotel

Tutto il benessere dei bagni di fieno

Combattere i malanni della stagione invernale? Un vero toccasana sono i bagni di fieno, scopriamo come e dove farli

Bagno di fieno
© Romantik Hotel Turm
Di sicuro è più conosciuto della radioattività come elisir di bellezza di cui abbiamo parlato la settimana scorsa. E’ un rimedio naturale in uso sin da tempi immemorabili, complice la saggezza popolare della gente di montagna: quando i contadini si dovevano riposare dalle dure fatiche della giornata, si mettevano a dormire nel fieno tagliato per le mucche, che riusciva a togliere la spossatezza del lavoro e a ridare le forze. Il bagno di fieno, vero toccassana nei trattamenti benessere, è praticato soprattutto tra Val d’Aosta e Alto Adige Sud Tirol, dove la natura regala le materie prime più preziose.

Il cumarino è una sostanza profumata sprigionata dal fieno che, insieme ad oli eterici come le sostanze tanniche, gli acidi lattici, la provitamina A e la vitamina D, conferisce effetti curativi. Le proprietà benefiche delle erbe raccolte col fieno come l’arnica, la camomilla di montagna, la veronica, la calendula e la genziana, durante il bagno penetrano nella pelle, grazie all’elevata temperatura del trattamento che facilita la dilatazione dei pori, consentendo ai principi attivi di agire nel modo più incisivo possibile.

Il bagno di fieno possiede mille virtù: rafforza il sistema immunitario, è un trattamento ideale per eliminare tossine e dare sollievo a chi soffre di reumatismi e contrazioni muscolari, stimola il tessuto connettivo e il sistema nervoso vegetativo, svolge inoltre un comprovato effetto defatigante, rilassante e riducente. Se vi trovate in Alta Italia vale la pena provare il Letto della Principessa Jolanda: per scoprire cos’è, andate al Romantik Hotel Jolanda Sport di Gressoney La Trinitè, per abbandonarsi totalmente nell’abbraccio della calda acqua di questo letto, immersi nel fieno, dove la temperatura che raggiunge i 40° stimola una forte sudorazione e persiste anche dopo l’applicazione.

Il Romantik Hotel Santer di Dobbiaco propone due alternative. ENERGY, bagno nel fieno classico: per 1 persona (30 minuti, 38 euro) o da fare in coppia (30 minuti, 68 euro). Oppure il Bagno nel fieno classico DELUXE che comprende oltre al bagno un massaggio classico. Al Romantik Hotel Stafler di Vipiteno le benefiche erbe aromatiche raccolte a 1500 metri d’altitudine sprigionano il loro effetto lenitivo sui dolori articolari cronici e costituiscono una preziosa fonte di benessere e di rilassamento muscolare, mentre il Romantik Hotel Turm di Fiè allo Sciliar propone il bagno di fieno sia nell’acqua in una tinozza di legno, oppure a secco, cioè sul letto ad acqua dove si viene ricoperti di fieno caldo. I due trattamenti, che hanno gli stessi effetti rilassanti e anti-reumatismi, durano circa 20/25 minuti  e costano 34 euro l’uno.

Sempre a Fie dello Scilar anche l’Hotel Heubad garantisce un’esperienza memorabile, avvolti in uno strato di fieno umido e caldo: il bagno dura 15-20 minuti, trascorsi i quali si viene adagiati su un apposito lettino per trascorrere 30 minuti di riposo. Il rinomato Wellnessotel Plunhof, 4 stelle situato in mezzo ai prati e ai boschi del paesino di montagna Ridanna, dispone di un centro wellness tra i più attrezzati della zona, dove non manca di certo la possibilità di provare il bagno di fieno.
Saperne di più su BENESSERE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100