Cerca nel sito
Portorose e Pirano: saline e terme

Sapore di sale nei centri benessere di Portorose

Dalla tavola al wellness: l'ingrediente principe della penisola di Pirano e Portorose detta tendenza nei centri benessere della riviera Adriatica. Con un occhio alla medicina alternativa del centro bioenergetico Syra Salinera.

Litorale di Portorose
©Ente del Turismo di Portorose
Chi l’ha detto che i benefici della talassoterapia provengono solo dal mare? C’è un luogo in Europa particolarmente adatto per sperimentare una versione diversa di wellness incentrato sull’“oro bianco” di cui il mare è prodigo: il sale. Siamo nella penisola di Pirano e Portorose, un territorio famoso per il ricco patrimonio naturale e soprattutto per le sue saline. Due nomi su tutti: le saline di Sicciole, nei pressi di Portorose (proclamate monumento culturale d’importanza nazionale) e le saline di Strugnano, inserite all’interno dell’omonima riserva naturale.

Tutto ciò che ruota attorno al sale è motivo di vanto , feste e ricorrenze, da queste parti dove si mantiene viva più che mai la memoria delle antiche tradizioni legate alla lavorazione manuale del prodotto. Ne guadagna anche l’offerta termale e la gastronomia locale. Il sale del territorio di Pirano e Portorose è noto per l’elevata qualità, la purezza e le peculiarità uniche dell’ambiente in cui è prodotto: sul fondo di queste saline è infatti presente la “petola”, sedimento di natura biologica che impedisce il contatto fra sale e fango salino e ostacola l’unione di alcuni ioni al sale. Il prodotto più pregiato che prende vita nelle acque del territorio è il Fior di Sale, il primo strato di cristalli che affiora nel processo di evaporazione: dal potere salante poco più lieve del normale, dona un aroma particolare al piatto e per questo è ricercato dagli chef di tutto il mondo.

Con un felice ammodernamento delle strutture ricettive votate al benessere, Portorose si conferma come una tra le più eleganti e mondane stazioni balneari dell'Adriatico. I trattamenti sempre più collaudati sono quelli che si avvalgono appositamente dei fattori curativi naturali del luogo: il fango delle saline, l’acqua madre, il sale, il clima ed il mare. Tra gli indirizzi dove è possibile sperimentare un soggiorno wellness completo, il Terme & Wellness LifeClass. E’ questa una struttura altamente professionale che offre programmi  di talassoterapia, estetica, fisioterapia e massaggi Ayurveda. Fiore all’occhiello del Terme & Wellness LifeClass è il centro per il massaggio tradizionale Wai Thai.

Con vista sul mare è il Paradise Spa Bernardin, al nono piano del Grand hotel Bernardin. Oltre ai massaggi in cui la struttura è specializzata, si possono provare rituali del benessere meno consueti d’ispirazione orientale, come il  bagno rasul con fango e vapori e il bagno hamam con il peeling e speciali massaggi con saponata. Se si vuole sperimentare, invece, una forma più olistica di benessere inteso come ri-equilibrio delle energie interiori, l’indirizzo è il Salinera Hotel di Strugnano che comprende il centro bioenergetico Syra Salinera, dove operano terapeuti qualificati dediti alla medicina alternativa.

Leggi anche
Le meraviglie del litorale sloveno
Dieci imperdibili tappe in Slovenia

Informazioni turistiche
Portorose-slovenia.com
Saperne di più su BENESSERE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati