Cerca nel sito
Merano percorsi Kneipp

In forma con la terapia Kneipp a Merano

L'acqua è l'elemento principe per i percorsi di salute Kneipp che si possono sperimentare in Val d'Ultimo

Idroterapia
©Shutterstock
A lui si deve di aver scoperto la forza guaritrice dell’acqua fresca. Era l’800, erano i tempi della tubercolosi, ma le dottrine dell’abate Sebastian Kneipp sono state anche in seguito, apprezzate in tutto il mondo e, anche ora, i benefici dell’acqua sono molto utilizzati per la cura e il benessere. Del resto dei benefici dell’acqua parlava anche Ippocrate.

Il principio di fondo è che l'acqua è l'elemento essenziale per la nostra vita: il nostro organismo è in grado di trarre vantaggi da questo elemento in svariate modalità ma essenziale è la sua temperatura poiché l'acqua calda, grazie al calore che dilata i vasi sanguigni, favorisce la circolazione e aumenta la sudorazione mentre nel caso opposto l'acqua fredda innesca una restrizione dei vasi e del flusso del sangue, riducendo le infiammazioni e i gonfiori. La caratteristica fondamentale della terapia Kneipp è poi quella considerare l'uomo come un'unità indissolubile di anima e corpo. Per migliorare la resistenza dell'organismo e la capacità di migliore adattamento alle differenti esigenze della vita si cerca l'armonizzazione di tutte le funzioni fisiche, intellettuali e spirituali.

Per chi volesse sperimentare tutti i benefici dell’acqua e ripercorrere i punti chiave della dottrina di Kneipp, fino a ottobre, Merano e dintorni, offrono diverse possibilità. Lungo un sentiero nei pressi di Pris, si svolgono visite guidate che illustrano la dottrina dell’abate e fanno provare gli effetti dell’applicazione idroterapica. In un ruscello di montagna Naturno, invece, propone un’escursione sul Monte Tramontana, dove si raggiungono tre malghe, immersi in un’incantevole paesaggio alpino. Lungo i numerosi corsi d’acqua presenti sul percorso, sono state allestite inoltre delle stazioni Kneipp.

Sul Monte San Vigilio, raggiungibile solo con una funivia, ecco invece sorgenti di acqua curativa, ideali per l’idroterapia Kneipp. A Lana sono offerte escursioni Kneipp con nozioni di botanica, nella selvaggia Gaulschlucht, la Gola che arriva a Proves, in Val d’Ultimo. Fino a settembre sono anche organizzate escursioni, per più giorni, attraverso i laghi e i bagni della stessa valle. Che dire poi delle Terme di Merano: ovviamente ospitano ai diversi trattamenti idroterapici Kneipp. Qui si susseguono vasche di ogni tipo, con acqua calda e fredda, idromassaggio, bagni sorgivi, piscine per nuoto controcorrente e percorsi Kneipp.

Anche alcuni abitanti della regione si sono dedicati ai precetti dell’abate e, oggi, offrono visite e servizi. E’ il caso del Dott. Markus Breitenberger, fitness-trainer specializzato e guida, che organizza percorsi sui sentieri della Val d’Ultimo, attraverso boschi e prati di erbe selvatiche. Nel suo programma sono inclusi momenti di letteratura e musica, lo studio delle erbe selvatiche, bagni, cure Kneipp e visite ai masi.

Altre idee per VACANZE BENESSERE

Leggi anche
Merano, il culto del benessere
Passeggiando per Merano
Benessere new style

Informazioni
www.meranodintorni.com
Saperne di più su BENESSERE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100