Cerca nel sito
Bagno turco Istanbul hammam Turchia

A Istanbul il vero bagno turco

Una esperienza unica: visitare uno degli hamam storici nel cuore della Turchia

istockphoto.com
Bagno turco
Ormai diventato un rituale di bellezza, relax e benessere diffuso in tutto il mondo, il bagno turco per eccellenza resta sempre e comunque quello del paese di cui porta il nome. In particolare gli hamam storici di Istanbul sono edifici ricchi di fascino e suggestione, in cui abbandonarsi a rituali d’altri tempi. Presentano tutti la stessa struttura con cupola centrale e piattaforme in marmo alla base, dove distendersi e praticare i massaggi. Come il celebre Ca?alo?lu hamami, probabilmente il più famoso della città, costruito nel 1741. Non a caso la sua splendida ed affascinante architettura gli è valsa un posto nella lista dei 1000 luoghi da visitare nel Mondo secondo il New York Times. Purtroppo, proprio per questo, è preso d’assalto da turisti e non si riesce a vivere al meglio la vera esperienza del bagno turco, come può invece ancora avvenire in alcuni vecchi hamam di quartiere.

IL TRATTAMENTO. Ogni Hamam è diviso in 3 zone. La prima, chiamata camekan, è una sorta di vestibolo in cui ci si può sedere e rilassare bevendo una tazza di tè.  Qui ci si spoglia e si riceve il pe?temal, una pezza di tessuto per coprire le parti intime. Subito dopo si entra nel so?ukluk, una stanza di transizione che permette di acclimatarsi prima di entrare nell’hararet, il vero e proprio centro dell’hamam, la stanza calda e piena di vapore in cui rilassarsi e sudare prima di effettuare il bagno. Nel centro dell’hararet c’è la grande lastra di marmo chiamata göbekta??, dove, distesi a pancia in giù, potrete ricevere i due trattamenti principali. La kese (tradizionale pulizia della pelle che viene strofinata a fondo con un guanto di crine) seguita da un massaggio, normalmente abbastanza rude, della durata variabile di 5 o 10 minuti. Si procede infine al lavaggio finale con acqua calda e sapone.


L’ESPERTO. Il grande affollamento di turisti nei più celebri hamam storici, rende spesso l’esperienza del rituale di purificazione molto deludente e lontana da quella che realmente era un tempo. Per vivere, quindi, un’autentica esperienza di relax in un bagno turco ad Istanbul, vi consigliamo di recarvi in uno di quei pochi edifici di quartiere ancora frequentati dagli abitanti del luogo e ben organizzati, sia dal punto di vista igienico che di servizi offerti. Uno di questi è, ad esempio, il BEYLERBEYI HAMAMI. Certo, dovrete arrivare a Beylerbeyi, che si trova sul lato asiatico subito dopo il ponte sul Bosforo, ma stiate pur certi che l’esperienza vale il tragitto.



I DINTORNI.  Le meraviglie di Istanbul non hanno bisogno di essere menzionate, dunque vi parliamo del percorso per giungere a Beylerbevi e di ciò che vi attende. Prendete il traghetto da Be?ikta? fino ad Üsküdar e da qui, con un autobus, arriverete in 20 minuti. L’hamam risale al 1778 ed è stato costruito in onore del Sultano Rabia dall’architetto Mehmet Tahir A?a. Fa parte del complesso della Moschea di Beylerbeyi, da non perdere, sito nelle vicinanze dello splendido Palazzo Ottomano sul Bosforo, altro luogo nei dintorni da ammirare.

INFORMAZIONI
BEYLERBEYI HAMAMI
Yal?boyu Caddesi No° 70
Istanbul - Turchia

Saperne di più su BENESSERE
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati