Cerca nel sito
  / HOME

Un modo originale per scoprire Mosca a Capodanno

La bellissima capitale russa, con il suo ricco bagaglio storico e artistico plurisecolare, è una metropoli ricca di contraddizioni, e per questo ancora più affascinante.

Lomonsov
Segui Turismo.it anche su Facebook

Antichi monumenti ed edifici ultramoderni che si innalzano fianco a fianco, nuovi milionari e pensionati afflitti dalla povertà che passeggiano per le stesse strade, boutique griffate che affiancano magazzini tradizionali: eccola Mosca, magnifica capitale piena di contrasti ma dalle splendide attrattive turistiche che arricchiscono il suo ingente patrimonio artistico e culturale plurisecolare. L’enorme Piazza Rossa ne costituisce l’epicentro: su di essa affacciano le mura turrite del Cremlino, simbolo storico del potere politico, prima zarista e poi sovietico, con le sue numerose chiese, il mausoleo di Lenin che dal 1924 ospita la salma mummificata del rivoluzionario russo, ancora oggi meta di folle di visitatori in fila pazienti, la cinquecentesca basilica di San Basilio, simbolo della metropoli con le sue caratteristiche cupole policrome a forma di cipolle a tortiglione, i grandi magazzini Gum, dodici piani di negozi in un bel edificio ottocentesco. E appena più in là il Bolshoi, il più famoso teatro del mondo per opera e balletto, ospitato in un edificio d’inizio 800 capolavoro del classicismo russo, e infiniti altri monumenti degni di visita, con 60 teatri, 100 musei, 4.000 biblioteche. Oltre al Cremlino e alla Piazza Rossa l’Unesco protegge a Mosca come Patrimonio dell’Umanità anche lo storico Monastero delle Vergini di Novodevicij, nel cui cimitero riposano i moscoviti più illustri. In occasione delle festività del Capodanno l’operatore milanese “Adenium – Soluzioni di viaggio” propone dal 29 dicembre al 2 gennaio 2011 un weekend lungo per una scoperta originale e non convenzionale della metropoli russa, fuori dagli abituali schemi turistici. Il viaggio sarà infatti guidato da Simone Sesana, giovane che ha vissuto due anni a Mosca, parla il russo e si è laureato alla Statale di Milano con una tesi dal titolo “Mosca, nuove forme di turismo nella capitale delle contraddizioni”. Gli spostamenti, ad esempio, avverranno tutti a piedi e con l’efficientissima metropolitana, voluta da Stalin (14 linee con treni anche ogni 20 secondi e stazioni che sono dei veri monumenti con sculture, marmi, vetrate e lampadari) evitando il caotico traffico di superficie, mentre la visita panoramica della città in pullman avverrà nella calma del primo gennaio. In programma le visite alla Piazza Rossa e al Cremlino, con lo straordinario tesoro zarista, i musei Pushkin (impressionisti) e Tretiakov (pittura russa del XX secolo), e infine i monasteri di Novospassky e Krutickoe podvor’e, fuori dai percorsi turistici convenzionali, che rimandano allo stile di vita dei secoli passati e presentano interessanti tratti architettonici e spirituali. Partenza da Milano con volo di linea via Francoforte, pernottamento in hotel centrale a 5 stelle con mezza pensione, guide locali di lingua italiana e accompagnatore dall’Italia, assicurazione, quote da  1.290 euro in doppia, oltre al cenone di Capodanno. Informazioni tel. 02/ 69 97 351e  www.adeniumtravel.it

Vai alla GUIDA MOSCA

Segui la Rubrica Arte e Cultura di Turismo.it

Leggi anche:
Mosca, ieri e oggi
Saperne di più su
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati