Cerca nel sito
  / HOME
Notti bianche allÂ’Alpe di Siusi

Notti Bianche sull'Alpe di Siusi

La Notte Bianca è sinonimo di divertimento e di numerose iniziative che vanno avanti tutta la notte. Anche la montagna non è da meno, come dimostra l'Alpe di Siusi

Alpe di Siusi all'alba
@Ella Studio
La notte bianca è un evento nato a Berlino, che ha riscosso talmente tanto successo da divulgarsi poi nelle maggiori capitali europee. Ma non solo in città hanno preso vita serate all’insegna dell’arte, del divertimento, dei negozi e dei musei aperti tutta la notte e delle numerose iniziative tutte da vivere all’aperto, nelle strade e nelle piazze. La notte bianca, infatti, esiste anche in montagna, sulle distese di neve. E’ quanto avviene all’Alpe di Siusi fino al 31 marzo, dove le splendide cime dello Scilar, Sasso Lungo e Sasso Piatto si possono vivere anche sotto il riflesso della luna, circondati dal silenzio e sovrastati da un cielo blu intenso, ammirando il sole che cede il passo alla luna.

La montagna di notte assume quell’aurea magica capace di emozionare chiunque. Ecco allora che si concretizza la possibilità di scendere sulle piste con gli slittini, cenare nei rifugi, organizzare ciaspolate e gite in carrozza trainate da cavalli, tutto rigorosamente in notturna. Unica regola, portarsi dietro una torcia. Tra gli itinerari consigliati c’è quello che arriva in macchina al Rifugio Tirler all’Alpe di Siusi: da qui, in circa un’ora di passeggiata si giunge allo Zallinger, dove si cena in vetta a base di prodotti tipici, e poi tutti pronti per l’ardita discesa in slittino. Stessa cosa è possibile dalla Baita Bullaccia, il monte celebre per la presenza delle “panche delle streghe”, dove si arriva dopo una splendida passeggiata a piedi di circa mezzora da Compatsch, l’ingresso dell’Alpe di Siusi. Le piste da discesa in slitta partono anche dai rifugi Mahlknecht/ Molignon e Baita Rosa Alpina, dalla Bullaccia, Spitzbühl, Panorama, Icaro/Monte Piz.

Se invece della velocità amate il frusciare della neve sotto i piedi vale la pena organizzarsi per un’escursione con le racchette, che durano in media 3 ore e che arrivano a diverse baite, come la Gostner Schwaige e la Dibaita sulla Bullaccia, dove è possibile sostare per una grappa o un vov caldo oppure su prenotazione ci si può fermare a cena. C’è spazio anche per gli inguaribili romantici, che non possono rinunciare ad una gita in carrozza trainata da cavalli al chiaro di luna, sotto un avvolgente plaid caldo. Se poi si vuole soggiornare direttamente nei rifugi, ecco allora che il Molignon, lo Zallinger e il Tirler propongono pernottamento e trattamento di mezza pensione a partire da 49 euro a persona.

Vai alla GUIDA TRENTINO ALTO ADIGE

Informazioni:

www.alpedisiusi.info

Segui lo Speciale Vacanze sulla neve

Leggi anche:
Alpe di Siusi, golf ad alta quota
Saperne di più su
Correlati per regione Trentino - Alto Adige
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati