Cerca nel sito
  / HOME
2012 estate viaggi in india con i monsoni: come fare

Monsoni in India: istruzioni per l'uso

Da giugno a settembre in India è la stagione dei monsoni. Vietato viaggiare? Assolutamente no, anzi. Vi sveliamo i segreti del Moonson Time ... LE FOTO

India del Sud canoe e palme
Thinkstock
Anni fa durante un viaggio in India capitai nel colpo di coda finale del monsone: mi trovavo a Delhi a fine agosto e, improvvisamente, venne giù un temporale fortissimo. Ero sul tuc tuc (taxi indiano, una sorta di ciclomotore a tre ruote) e la cosa che più mi rimase impressa fu la disinvoltura dell’autista che, come se niente fosse, continuò la sua folle corsa tra le deliranti strade di Delhi finché, a causa della troppa acqua, il tuc tuc si fermò per un guasto elettrico. L’autista, sorridente, scese dal tuc tuc e prese ad armeggiare finché non incrociò un suo collega che mi ospitò nel suo portandomi a destinazione. Il tutto senza panico ma con una calma contagiosa che mi restituì un quadro di vita quotidiana a cui tutt’ora sono molto legata nel ricordo di quel viaggio. 

La parola monsoni mette in allerta chiunque, è normale, specie quando si tratta di viaggi e vacanze. L’India è colpita da queste violente piogge nel periodo che va da giugno a settembre e la domanda che tutti i viaggiatori si pongono è sempre la stessa: è possibile visitare l’India in questo periodo? Domanda che interessa soprattutto la maggior parte degli italiani che hanno le ferie ad agosto.  Ebbene, ci viene incontro il l'Ufficio Nazionale del Turismo Indiano, che ci svela un mondo inimmaginabile legato al Monsoon Time, un periodo in cui le attrazioni turistiche non sono affollare e le tariffe in generale sono più convenienti, in particolare quelle alberghiere (ci avevate mai pensato?).

Ecco i sei luoghi dove godersi il Moonson Time a Mumbai: guarda la FOTOGALLERY

Ma vediamoli da vicino, questi temuti monsoni così parte integrante del paesaggio indiano. Il monsone estivo sud-ovest è generato da una zona di bassa pressione causata dal calore estremo delle aree del deserto del Thar durante l'estate. Carichi di umidità i venti provenienti dall'Oceano Indiano vanno a riempire il vuoto, ma poiché non riescono ad attraversare la regione dell'Himalaya, sono costretti a salire. Salendo in altezza le nuvole subiscono un calo della temperatura, e arriva la pioggia. Quando il monsone di sud-ovest raggiunge l'India, si divide in due parti: una parte si muove verso nord sul Mar Arabico e il lato costiero dei Ghati occidentali, mentre gli altri flussi si dirigono su tutto il Golfo del Bengala, attraversando l’Assam, per finire sull’ Himalaya orientale. Il monsone di sud-ovest raggiunge la costa dello stato meridionale del Kerala circa il 1 giugno, e di solito arriva a Mumbai circa 10 giorni più tardi, giungendo a Delhi per la fine di giugno, e coprendo il resto dell'India per la metà di luglio. Il monsone non appare tutto in una volta, si accumula nel corso di un paio di giorni di "pre-monsone ". Il suo arrivo effettivo è annunciato da un intenso periodo di forti piogge, tuoni e fulmini.

La gente del posto accoglie la pioggia quasi come una festa, per loro è una benedizione, una sorta di ricarica e di refrigerio dal caldo. La caratteristica di questi fenomeni è che dopo un  acquazzone può tornare a risplendere il sole in un baleno, ci si asciuga subito a causa del caldo umido, non si rimane zuppi. Il picco è nel mese di luglio, e comincia a diradarsi nel mese di agosto.

Alcune regioni tuttavia ricevono più pioggia rispetto ad altre durante il monsone. Tra le città più importanti Mumbai, che riceve la maggior densità di pioggia, seguita da Kolkata e Delhi. Bangalore e Hyderabad sono decisamente meno piovose. Chennai non riceve molta pioggia durante il monsone così come il sud dell'India, ovvero, gli stati del Tamil Nadu, del Karnataka e del Kerala, che hanno precipitazioni dal monsone di nord-est, quello che va da ottobre a dicembre. Le aree che ricevono meno pioggia e che sono più adatte per i viaggi durante il monsone sono lo stato del Rajasthan, l'altopiano Deccan sul versante orientale della catena montuosa occidentale Ghats, e il Ladakh nel nord dell'India. (Leggi il reportage di viaggio: LADAKH, PICCOLO TIBET INDIANO)

Monsoni a Mumbai: che divertimento!
Dopo i due mesi di caldo estivo e umidità, Mumbai vive questo cambiamento “rinfrescante” in maniera del tutto peculiare. Ecco i sei luoghi dove godersi il Moonson Time in città: guarda la FOTOGALLERY
Saperne di più su
Correlati per territorio
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati