Cerca nel sito
  / HOME
Roma: locali e quartieri trendy

Locali e quartieri trendy della nuova Roma

Ora che Roma sta scoprendo anche un volto meno classico, il momento è propizio per un tour tra gli alberghi e i locali più originali, trendy e "contemporanei" del momento.

Roma night
©AP
Roma è contemporanea anche nelle strutture ricettive. Le recenti tendenze dell’interior design hanno trovato negli alberghi nuovi canali espressivi, strutture che si prestano alla sperimentazione architettonica e all’innovazione.

Guarda le foto: Roma, notti all'avanguardia

Gli alberghi sono stati travolti da notevoli trasformazioni, una maggiore attenzione agli ambienti abitativi e al valore anche metaforico degli spazi abitativi, hanno dato vita a stupefacenti esperimenti che coniugano la funzionalità dei luoghi con un’originalità e una creatività fuori dal comune.

L’Hotel Isa Design è uno degli alberghi 4 stelle a Roma più suggestivi. La collocazione è perfetta visto che è situato a pochi passi dalle principali attrazioni della città. Recentemente rinnovato l’hotel ha come fiore all’occhiello una delle più belle terrazze della zona Prati con una bellissima vista sulla Cupola di San Pietro, dove tutte le mattine, viene servita una ricca colazione a buffet. Fin dalle sue origini l'Hotel Ripa si è differenziato dagli altri alberghi romani. L'albergo ha sempre scelto di mantenere un aspetto culturale ed artistico, osando uno stile minimalista moderno in una città di architettura classica. Sorprendendo per la sua semplicità, l'hotel fornisce un'atmosfera di lusso funzionale nel suggestivo e pittoresco quartiere di Trastevere.

Che dire poi dell'Hotel Aleph? Eccentrico ed intrigante, a 100 metri da Via Veneto, Aleph è la messa in scena e l'incontro tra due concetti primordiali e danteschi: Inferno e Paradiso. L’albergo è stato allestito all’interno di una ex banca. Il rosso è il colore dominante e le 96 camere sono caratterizzate da design italiano anni ‘30 ‘e 40. L’Aleph ha anche 2 suite che affacciano su un giardino. Da segnalare all’interno il “Dioniso Wine Bar” e la “Red Library” e una Spa ricavata nel caveau della vecchia banca che abitava l'Aleph. Il blu domina lo spazio e vi si possono trovare una sauna, bagno turco, una piccola palestra e due piscine.

Per una serata trendy ecco invece il “4:20” (Via Portuense, 82) Questo locale, non è atipico solo per quanto riguarda il nome. I gestori, infatti, hanno puntato moltissimo sull'offrire alla clientela un ambiente elegante, ma allo stesso tempo moderno e per alcuni tratti alternativo. Decisamente i proprietari non hanno risparmiato nell'arredamento, e neanche sugli impianti presenti, come quello sonoro e quello video, con schermi che valorizzano ancor di più l'ambiente. Nel locale si può sia bere che mangiare, e mangiare bene, similmente ad un ristorante. Anche la selezione di alcolici è curata: troverete ad esempio whisky stranieri che raramente si trovano nei locali romani.  

Il “Dalhu'” (Via degli Equi, 38), infine, è uno dei locali più “vivi” di San Lorenzo. Apre presto, alle 17, in orario perfetto per servire tè. La scelta è ampia: si può scegliere fra più di venti qualità, tra tè bianco, nero, verde, tè cinese o indiani. A questo proposito il Dalhù organizza anche dei corsi (domenica pomeriggio) per imparare l’antica arte della cerimonia del tea (Chanoyu), incredibile il piacere e il relax che si provano nel gustare questi specialissimi tea nel ambiente caldo e rilassante dell’ locale accompagnando il tutto con della finissima pasticceria artigianale. Il locale è arredato in stile d'epoca con forte utilizzo di legno pregiato.
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati