Cerca nel sito
  / HOME

Jesolo, quando il presepe è solidale

Oltre 1500 tonnellate di sabbia lavorate da 12 artisti: ecco i numeri che hanno dato vita al Sand Nativity 2010, un presepe monumentale unico collegato ad iniziative di solidarietà.

Presepe di sabbia
©Comune di Jesolo
Segui Turismo.it anche su Facebook

Sono 12 gli artisti che hanno creato il famoso Presepe di Sabbia di Jesolo, scultori che provengono da tutto il mondo e che hanno lavorato con oltre 1500 tonnellate di sabbia. Il risultato è Sand Nativity 2010, un presepe monumentale unico, un suggestivo itinerario tra sculture a grandezza naturale nella Betlemme della nascita di Cristo. Quest’anno gli scultori hanno interpretato con la sabbia gli antichi mestieri veneziani del XIII secolo, traendo ispirazione dalle opere scultoree del portale d’ingresso principale della Basilica di S. Marco di Venezia. Sono sapientemente modellati venditori e artigiani come il pescivendolo, il mercante di bestiame, il vinaio, il fabbro, il calzolaio. Anche quest’anno il progetto è collegato a iniziative di solidarietà sociale e raccolte fondi: innanzitutto, a sostegno degli alluvionati del Veneto, e poi una raccolta fondi per la costruzione di una scuola primaria in Camerun ed una per il sostegno scolastico a 200 bambini/e delle scuole primarie a Nord di Manila (Filippine), senza scordare il contributo per Theleton. Informazioni www.jesolo.it

Segui  lo SPECIALE NATALE

Vai alla GUIDA JESOLO

Leggi anche:
Jesolo, emozioni per la pelle 
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati