Cerca nel sito
  / HOME
Islanda trekking tra i ghiacci

Islanda into the wild: trekking con le balene

In fuoristrada o a piedi l'Islanda permette una immersione incredibile nella natura dove prevalgono le piste, più che le strade asfaltate.

Islanda, tra i ghiacci della Glacier Lagoon
©Arctic-images.com/ Iceland Tourist Board
Segue da: Islanda, un'estate a prova di vulcano

Abbandonata la Ring Road che collega in un cerchio le principali località del paese, l'Islanda permette una immersione incredibile nella natura dove prevalgono le piste, più che le strade asfaltate. Ma non bisogna per forza affittare un 4x4 per vederla. Basta munirsi di buone scarpe da trekking e del repellente per insetti contro le fastidiose zanzare (midges) che si possono trovare in alcune aree. 

La zona migliore per le passeggiate è il Parco Nazionale Skaftafell, il più grande d'Europa: 12.000 kmq di verde, tra cascate, boschi e lo splendido  gigantesco ghiacciaio Vatnajökull. Più a nord sono particolarmente suggestivi i dintorni del Lago Myvatn  che offre percorsi di ogni tipo. Prima di partire rileggete “Viaggio al centro della terra” di Jules Verne: è una vera fonte di ispirazione se decidete di visitare la splendida  penisola di Snaefellsnes, tra i paesaggi più noti e amati dai visitatori, dove sono ambientate le vicende del romanzo. 

Più selvaggia l'area di West Fjordur, all'estremità nord-occidentale, che guarda verso l'Artico. D'estate è il grande momento del passaggio delle balene. Il punto migliore per vederle è Husavik, capitale del whale watching. Agosto è il mese più adatto. Ci sono  un paio di compagnie che permettono gite giornaliere con la barca per vederle da vicino: North Sailing e Gentle Giants. Per un bagno nelle pozze d'acqua calda, c'è la notissima Blue Lagoon a pochi chilometri dalla capitale Reykjavik. Ma se ne possono trovare  altre in varie località, tra le più lontane, verso il Lago Myvatn e nel West Fjordur,  ci sono Krossness e Reykjarfiourdur.

Reykjavik è un mondo a parte. Con più di 200.000 dei 300.000 islandesi è la capitale in tutto e per tutto. D'estate la sua vita notturna si scatena. In particolare durante la Menningarnott, la  Notte della Cultura, a fine agosto. A partire dal pomeriggio e per tutta la notte, concerti ed eventi all'aperto illuminano la città e migliaia di persone da tutto il paese si riversano sulle strade per salutare l'estate e divertirsi. La città è ricca di locali dove ballare e trascorrere una serata. Una piccola bibbia del divertimento Made in Iceland è la rivista online The Reykjavik Grapevine.
 
Informazioni turistiche
www.visitreykjavik.is
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100