Cerca nel sito
  / HOME
Sudafrica Durban reportage - Hare Krishna

Hare Durban!

Una struttura sospesa nel tempo: il centro Hare Krishna più importante - e il più grande, secondo alcuni - sotto l'equatore.

Durban Hare Krishna tempio
Una struttura sospesa nel tempo: il centro Hare Krishna più importante – e il più grande, secondo alcuni – sotto l’equatore.

Sri Sri Radha Radhanath” è un groviglio impronunciabile di consonanti. “Temple of Understanding” (Tempio della Comprensione) suona senz’altro meglio per il centro Hare Krishna più importante – e il più grande, secondo alcuni – sotto l’equatore. Si trova a Chatsworth, una township di Durban creata quarant’anni fa in cui oggi vive una maggioranza di classe media indiana – al nr. 50 di Bhaktivedanta Swami circle.

La struttura, a forma di loto, fa parte dell’International Society for Krishna Consciousness e sorprende ad ogni visita. Non si rifà ad alcun canone costruttivo occidentale, com’è ovvio, senza però replicare in maniera automatica nemmeno quello di analoghi templi indiani. È maestosa e audace eppure a suo modo quasi contenuta. Ha proporzioni insolite eppure – di nuovo – pare più armonica e naturale di quanto ci si possa aspettare. Non si capisce se si sviluppi più in verticale o se appartenga al paesaggio piano della collina in cui si trova; né è immediato percepire se contenga se stessa o se sia aperta e fusa col resto. Insomma, le categorie occidentali si ritrovano immediatamente insufficienti a descriverla (e forse non è un caso) ma tant’è.

Tutto in effetti concorre a trasmettere una insolita positività: piccole rampe di scale corrono intorno all’edificio, circondato da acqua e aiuole. Silenzio e brezza sono costanti poi si entra e un altro silenzio, questa volta assoluto, avvolge il visitatore in uno spazio enorme, vuoto e luminosissimo. Se si è fortunati ci si imbatte in una cerimonia o in un kirtan (pratica spirituale che consiste nella ripetizione di un mantra) altrimenti ci si aggira scalzi sul marmo alternando la vista delle immagini sulle pareti alle tante offerte votive (le ghirlande su tutti), a quella dalle vetrate. Che si creda o no nel karma e nel potere di luoghi – anzi, entità – come questa poco importa. Il ristorante vegetariano Govinda, nella parte inferiore, accontenta ogni stomaco. Nemmeno gli amanti dell’onnipresente biltong sudafricano (carne essiccata, cento per cento di proteine animali) rimpiangono una visita in quest’area di Durban, ennesima tessera del mosaico hindu nella capitale del KwaZulu Natal.
Saperne di più su
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati