Cerca nel sito
  / HOME
festa della donna 8 marzo 2014 idee feste viaggi

Festa della Donna all'insegna del divertimento

OFFERTE DELLA SETTIMANA - Un 8 marzo fuori dagli schemi per chi desidera festeggiare in maniera un pò insolita

amiche
©Thinkstock
Molti la ritengono, ormai, una semplice convenzione, una scusa per il sesso femminile per sentirsi al centro dell'attenzione. La Festa della Donna vanta però radici storiche ben più profonde e, tutto sommato, anche se ormai molte donne non la sentono più propria perchè la parità dei sessi è stata finalmente raggiunta, può comunque tramutarsi in un'occasione per ritrovarsi tra amiche e riscoprire i piaceri quasi adolescenziali di una giornata tutta tinta di rosa, o può diventare una gradevole opportunità per farsi coccolare dal proprio partner o dagli uomini di casa. In fondo è sempre bello essere oggetto di attenzione da parte della propria famiglia. Tanto più che, al giorno d'oggi, l'8 marzo può essere festeggiato nei modi più svariati, anche divertenti ed anticonvenzionali per non dover sempre trovarsi a cambiare l'acqua alle, seppure belle e profumate, mimose.

Un esempio? A tutte le donne che non temono le altezze, un'esperienza in quota non potrà che aprire orizzonti davvero speciali. Un weekend tra le montagne della Valle d'Aosta potrebbe essere un'ottima occasione per librarsi nei cieli delle Alpi con una coloratissima mongolfiera. L'ormai storico Charbonnier Mongolfiere propone, infatti, un pacchetto tutto al femminile per sabato 8 marzo: volo, foto e video a partire da 180 euro a persona, 130 il ridotto. Per chi preferisse un programma a più basso impatto, una giornata dedicata alla cultura potrebbe essere un piacevole diversivo che arricchisce e lascia il segno. A Venezia, ad esempio, la MUSE (Fondazione Musei Civici Venezia) ha pensato ad una serie di interessanti iniziative nell'ambito della rassegna DOVE. Donne a Venezia: creatività, economia, felicità 2014 che coinvolgerà, dal 6 al 10 marzo, le sedi museali di Palazzo Mocenigo, con la mostra “I Meriti delle Donne”, conferenze e rievocazioni storiche, Ca' Pesaro, con percorsi guidati sull'immaginario femminile, Palazzo Fortuny con l'esposizione di capolavori d'arte moderna di alcuni dei più grandi maestri della pittura mondiale, e il Museo del Merletto di Burano, con conferenze e visite guidate a tema. Gusto e bellezza si incontrano, invece, a Pinerolo, in provincia di Torino, dove l'Amministrazione Comunale in collaborazione con l'Associazione Piemontese Orchidee e con il progetto “Svolta Donna”, ha dato vita all'interessante esposizione Orchidee e Cioccolato. Sabato 8 e domenica 9 marzo il Salone dei Cavalieri ospiterà esemplari di orchidee provenienti da tutto il mondo, ritratti di orchidee e sculture di cioccolato per le quali si potrà assistere dal vivo al processo di temperaggio e realizzazione. Il tutto corredato da una goduriosa degustazione di Torta Mimosa Mignon realizzata dal Maestro Pasticcere Domenico di Claudio, in abbinamento a spumose birre artigianali.

Se invece ci si volesse davvero sentire delle vip per un giorno, le opportunità sono davvero numerose e irresistibili. A cominciare da quella di noleggiare una limousine per un tour tutto risate e bollicine. La lunghissima autovettura è ormai diventata una gran moda e può rivelarsi un'occasione per una serata divertente e, contrariamente a quanto si possa immaginare, anche abbastanza economica. Ogni auto, infatti, può accogliere fino ad otto persone ed il suo noleggio comprensivo di spumante per tutti, magari tra le bellezze di una città senza tempo come Roma, sul sito Affittolimousineroma.it, viene proposto a partire da 100 euro. Ma non è finita. Se siete di quelle per cui donne e motori non vanno d'accordo, c'è sempre l'opportunità di dedicarsi ad un'attività davvero tutta al femminile alla quale nessuna donna riesce a resistere: lo shopping. Se per un giorno avete deciso di non badare a spese, potreste fare come le dive di Hollywood e rivolgervi anche voi ad un personal shopper. In Italia ce ne sono tantissimi ed offrono preziosi consigli per acquisti di qualità, anche se spesso a tariffe non esattamente economiche. La personal shopper Daniela, sul suo sito 2chic.it, propone un tour tra i negozi delle rinomate località del Lago di Garda, Desenzano in particolare, al prezzo di 25 euro l'ora, 90 euro per 4 ore o 180 euro per 8 ore. Il sito Milanopersonalshopper.it, invece, propone l'assistenza di alcune esperte del settore come Francesca Gobbo, fondatrice del sito, a tariffe giornaliere di 250 euro (150 euro per mezza giornata) nella capitale della moda. A Roma, infine, il sito Personalshpper-roma.it propone tour personalizzati al costo di 190 euro per l'intera giornata, 125 euro per mezza giornata.

Ma se a un costoso paio di scarpe preferite i piaceri di un piatto succulento, invece di un personal shopper, potreste chiamare un cuoco a domicilio che porterà in casa vostra i piaceri della tavola senza che dobbiate preoccuparvi di nulla. Neanche di fare la spesa. Sono moltissimi i cuochi che mettono a disposizione la propria abilità a domicilio, tra i tanti lo chef del sito Cuocoadomicilio.com ed il suo team, di base a Firenze, sono disposti a spostarsi in tutta Italia ed anche in Europa, ideando menu personalizzati, procurandosi gli ingredienti ed offrendo l'opportunità alla padrona di casa e alle suoi ospiti di vedere come e cosa cucina. Il tutto a tariffe a partire da 30 euro a persona, spesa inclusa, una cifra che si spenderebbe comunque in un qualunque buon ristorante italiano.
Correlati per territorio
Seguici su:
Natale
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati