Cerca nel sito
  / HOME
Ecco a voi il foliage

Ecco a voi il foliage

Si avvicina il tempo del "foliage" in alta Italia, fenomeno paesaggistico di grande suggestione. Dove i colori dell'autunno dipingono veri e propri quadri en plein air.

Folliage
Nel nord est degli Stati Uniti il periodo tra ottobre e novembre segna il ritorno del bel tempo dopo i primi freddi. Particolarmente evidente nel New England, questo fenomeno di rigoglio naturale accompagnato dall’atmosfera già giocosamente tenebrosa che precede la festa di Halloween, è noto con il nome di “foliage”.

La colorazione delle foglie assume tonalità strabilianti, e la luce del sole disegna veri e propri quadri en plein air che prima o poi tutti gli amanti della fotografia aspirano a fotografare. Anche nella nostra Penisola si può assistere a un fenomeno simile all’Indian Summer statunitense. La rotta da seguire è quella dell’Italia settentrionale, in Alto Adige, dove il “foliage” parla la madrelingua con il nome di “estate di San Martino”.

Nella Valle più settentrionale dell’Alto Adige (Valle Aurina), il periodo dovrebbe coincidere – ferma restando la variabilità che contraddistingue gli eventi naturali – con il rientro delle mucche dagli alpeggi estivi, con l’inizio dei preparativi per affrontare l’inverno e il trionfo dei sapori tipici dell’autunno. Il periodo, che può andare dai due giorni alle due settimane, è contraddistinto da temperature miti, cielo limpido e tempo soleggiato; un vero e proprio colpo di coda della bella stagione.

Se da una parte il tempo mite e soleggiato invita a passeggiate, escursioni e gite alla scoperta di panorami e scorci mozzafiato, la fresca brezza serale fa desiderare di gustare tutto il sapore dell’autunno a tavola. La particolare atmosfera, a tratti decadente e intimistica, dell’estate di San Martino consente di aspirare a panorami molto diversi dai soliti: niente a che vedere con il brillante verde estivo e con il bianco accecante della neve invernale.

Una via di mezzo dove l’intensità cromatica  dell’indefinito trionfa sfavillando in tutte le sfaccettature possibili. Un tripudio di foglie color oro e ocra, ruggine e persino rosso paprika, da gustare al pari dei prodotti tipici dell’estate di San Martino:  vino, formaggio grigio e speck.

Per chi vuole essere protagonista di questo evento nostrano con echi d'oltreoceano, le occasioni non mancano. Molto diffusi in Valle Aurina sono gli agriturismi Bed & Breackfast che ospitano per 15 o 20 € a persona. Per chi preferisce l’hotel, un tre stelle in camera doppia con trattamento di mezza pensione, costa 40 € al giorno.

Informazioni:
Consorzio turistico Area Vacanze Valli di Tures e Aurina
Bolzano
Tel. 0474652081


 

 

Saperne di più su
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati