Cerca nel sito
  / HOME
Carnevale di Venezia 2011

Carnevale di Venezia 2011

Il 19 febbraio via al Carnevale più famoso d'Italia

Maschere a Venezia
courtesy of ©AP
Se fino a 30 giorni fa gli unici travestimenti a cui eravamo costretti erano quelli di Babbo Natale, di rosso vestito, e della sua controparte brutta e vecia che viaggia su scopa ultrarapida, adesso è già tempo di togliere dalla naftalina i vecchi costumi di Carnevale. O, magari, di inventarne di nuovi: il Carnevale è iniziato e Venezia si prepara a divenire nuovamente la Capitale italiana della maschera.

Questa festa veneta ha origini antichissime: le prime testimonianze scritte risalgono  al 1094 quando il Doge Vitale Falier, in un documento, raccontò di divertimenti pubblici e usò per la prima volta il termine “Carnevale”. Una storia di quasi 1000 anni per un evento il cui fascino sembra non voler tramontare mai.

Anche quest’anno è già tutto pronto nella bella città lagunare: le date sono state fissate e la città si prepara ad accogliere l’”alta marea” turistica (e speriamo non liquida) che anche quest’anno invaderà le strette vie del centro per le splendide sfilate ed i suoi folkloristici carri. Il Carnevale veneziano inizierà il 19 febbraio e terminerà l’8 marzo, festa del Martedì Grasso nonché Festa della Donna (e non solo della donna grassa). Leit motiv di quest’anno sarà l’“Ottocento”, in bilico fra il romanticismo e i moti risorgimentali. La manifestazione sarà dedicata in particolare alle eroine ottocentesche del post-romanticismo, riprendendo così quell’aria di festa che i 150 anni di anniversario dell’Unità d’Italia richiama ovunque.

L’apertura ufficiale è prevista sabato 19 febbraio in Piazza San Marco con il tradizionale Gran Brindisi, dalle ore 19:00 alle ore 20:00. Si procede poi il 20 febbraio con la Festa veneziana, alle 10:00, con il famoso corteo acqueo dal Canal Grande fino al Sestiere di Cannaregio dove, per omaggiare abitanti e turisti, ci sarà un interessante contorno di gran sapore con tanti stand enogastronomici. Sabato 26 febbraio è invece l’appuntamento memorabile con il corteo della Festa delle Marie, la cui storia risale all’anno 943, quando era usanza far benedire tutti i matrimoni in un unica volta nell’allora sede vescovile. La festa è stata poi accorpata nel periodo dei coriandoli e delle stelle filanti, e la premiazione con l’incoronazione della “Maria” trionfatrice avverrà l’ultimo giorno di Carnevale. Domenica 27 febbraio, inoltre, appuntamento con la cinquecentenaria acrobatica tradizione del Volo dell’Angelo dal campanile di San Marco, con tanto di costume in tema. Il 6 marzo, invece, a prendere il volo sarà l’asino di Mestre. Tutto fa folklore.

Giovedì 3 marzo, venerdì 4 e sabato 5 si terranno le selezioni della maschera più bella del Carnevale, in attesa della grande premiazione di domenica 6 marzo in Piazza San Marco. E non finisce qui: nelle oltre 3 settimane carnevalesche, show nel Gran Foyer di Piazza San Marco, cene a tema al Casinò, tanti eventi musicali e culturali e, per i più piccini, il Carnevale dei Bambini tutti i pomeriggi a Campo San Paolo.
 
Siete pronti per la grande festa? Perché, come dicevano i nostri cari amici latini, una volta l'anno è lecito impazzire.

Vai alla GUIDA VENEZIA

CARNEVALE DI VENEZIA su Turismo.it: vecchie edizioni, news, curiosità, storia e gallerie immagini

Informazioni
www.carnevale.venezia.it

Leggi anche:
Venezia tra bistrot e intime locande
Venezia: osterie e tipici bacari a Cannaregio
Cucina veneziana: baicoli, galani e frìtoe
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati