Cerca nel sito
  / HOME
Malesia soggiorni nei kampung villaggi locali

A casa in Malesia: ospiti nei villaggi locali

Non solo grandi hotel e metropoli futuristiche la Malesia lancia il programma Homestay Village. Oltre 146 le comunità locali che ospitano i turisti nelle proprie case, i caratteristici kampung.

Donna malese
Copyright ©Tourism Malaysia
Abbandonate i resort e i grandi hotel tutto incluso di Kuala Lumpur, o KL come la chiamano i più giovani e scoprirete un'altra Malesia. E' questo l'obiettivo di Homestay Village il programma lanciato dal ministero del Turismo malese, per avvicinare i turisti alla vita autentica nelle campagne. Hanno aderito 146 kampung, o villaggi, fuori dalle grandi città. In ciascuno si può dormire a pensione completa ospiti degli abitanti del posto. La tipologia di case è molto varia, si va dalle abitazioni  in stile moderno con tutti i comfort, dall'aria condizionata al bagno in stanza  a quelle più spartane e tradizionali in legno colorato (non long house).

A partire da 50 euro a persona al giorno si può avere una doppia a pensione completa. Una occasione anche per assaggiare la ricca cucina locale e le ricette di famiglia. Perchè l'intento di questo programma è soprattutto quello di favorire l'incontro con la popolazione locale. Durante il giorno si possono seguire delle speciali lezioni di cucina o imparare i giochi più antichi. La sera  è il momento dedicato agli spettacoli tradizionali, con  la musica malay, il canto e la danza. In alcuni villaggi si può assistere alla rappresentazione di un matrimonio in stile malay. I 146 kampung sono stati selezionati con cura proprio per rispondere a specifiche caratteristiche. Sul portale web del ministero del Turismo sono disponibili tutte le informazioni e la lista completa dei villaggi . I pacchetti sono prenotabili sul sito dedicato al programma. Le offerte si riferiscono a due giorni di permanenza, con una notte oppure a tre con due notti.

Ma la Malesia sta investendo anche su un altro tipo di soggiorno: quello nelle antiche residenze restaurate. E' il caso di Clove Hall, boutique hotel di sei suite a Georgetown nello stato del Penang. Frutto dell'attento lavoro di recupero del proprietario Christopher Ong, Clove Hall è una piccola gemma nascosta di architettura in una delle regioni del paese più caratteristiche. Georgetown  è una città di vicoli romantici, che rimandano al periodo  in cui le navi facevano rifornimento di spezie, tè e cotone dalla Cina e dall’India. Qui si possono trovare le case fondate dagli esploratori cinesi: la più famosa Khoo Kongsi con le sue elaborate decorazioni. Oltre a queste anche il Tempio Sri Mariamman, il tempio Indù più antico di Penang o il tempio della Dea delle Grazie Kuan Yin Teng, il più vecchio tempio cinese del Penang. Perchè la Malesia unisce le diverse anime dell'Asia e da sempre fa incontrare la cultura malay con quella indiana e cinese.

Leggi anche
Borneo malese, paradiso eco-friendly
Nella giungla della Malesia
Etno-shopping in Malesia

Informazioni
www.turismomalesia.it
Saperne di più su
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati