Cerca nel sito
Roma monumenti da vedere Pantheon storia e significato

Roma: i mille misteri del Pantheon tra fantasmi e dei

Uno dei monumenti più celebri della capitale custodisce misteri e leggende che lo rendono ancora più interessante

Interno del Pantheon
©iStockphoto
Cupola del Pantheon
Il Pantheon è uno dei più celebri e conosciuti monumenti di Roma che, oltre ad attrarre dal punto di vista storico ed architettonico, seduce con i suoi misteri. La sua storia inizia nel 27 a.C. anno in cui Agrippa, su ordine dell’Imperatore Augusto, fece costruire un tempio solare per venerare tutte le divinità sia passate che future. Leggenda vuole che fosse stato costruito in seguito all’apparizione della dea Cibele ad Agrippa. Particolare è la sua forma sferica perfetta, con l’altezza uguale al suo diametro che misurano 43,44 metri per 43,44. Questa perfezione architettonica è stata raggiunta grazie all’armonia delle linee e al calcolo perfetto delle geometrie delle masse.

Leggi anche: L'ARA PACIS COM'ERA: NELL'ANTICA ROMA CON LA REALTA' AUMENTATA

Si presenta con la sua facciata imponente in stile greco con 16 colonne monolitiche e l’interno che sorprende per le dimensioni armoniche e la sua forma, ma soprattutto per il famoso foro nel centro della cupola di nove metri. Particolarmente significativo è quanto succede durante il giorno del solstizio d’estate, il 21 giugno, quando è possibile ammirare un fenomeno astrologico nel corso del quale il raggio di sole che esce dal grande occhio della cupola viene a cadere nella parte centrale del portale di accesso. Questo è visto come il collegamento diretto tra dei e vita terrena in quanto questa particolare illuminazione della cupola rappresenta  l’unico punto di entrata della luce. Nelle sette nicchie che presentano alternativamente forma circolare e rettangolare erano poste le sette divinità planetarie. Oggi vi trovano posto le tombe di illustri personaggi quali Raffaello Sanzio e alcuni Re d’Italia come Vittorio Emanuele II, Umberto I e Margherita di Savoia. 

Leggi anche: ROMA: AUTUNNO DI BENESSERE A 5 STELLE

Tra le varie credenze popolari sembra che proprio il fantasma di Umerto I, morto assassinato a Monza nel 1900, si ripresenti in determinate occasioni. Una di queste fu negli Anni Trenta, quando una guardia venne avvicinata dal fantasma che gli avrebbe affidato un messaggio, rimasto sempre segreto. Al Pantheon è poi legata una leggenda medioevale secondo la quale esso rappresentava la sede della grande pigna di bronzo che oggi si trova nel cortile del Vaticano, oppure altre che raccontano che ad aprire il foro della cupola fosse stato un diavolo in fuga dal tempio. Anche se molti, più poeticamente, vedono il foro come porta di accesso e di uscita che collega coloro che la attraversano alle bellezze dell’antica Roma. Proiettando l’uomo a quel senso di sacralità, che pervadeva gli uomini di un tempo, li riunisce cosi agli dei loro protettori. 

TUTTI I MONUMENTI IMPERDIBILI DI ROMA

Scopri gli altri MONUMENTI D’ITALIA
Saperne di più su Segreti d'Italia
Correlati per regione Lazio
  • Roma Capitale dell'arte
    Ph: Harald Wisthaler, courtesy Zaha Hadid Architects

    Roma Capitale dell'arte

    Weekend culturale con le mostre dedicate a Zaha Hadid, Picasso e Hokusai 
  • Monet e le sue tele private a Roma
    © Musée Marmottan Monet, paris c Bridgeman-Giraudon / press

    Monet e le sue tele private a Roma

    Al Vittoriano in mostra le tele mai viste provenienti dal Museo Marmottan
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100