Cerca nel sito
HOME  / cuore
trentino alto adige borghi itinerari romantici

Rango, scorci romantici sulle montagne trentine

Il borgo domina le Giudicarie Esteriori tra dimore antiche e atmosfere d'altri tempi

rango trentino borgo montagna
Courtesy of ©Massimo Telò/Wikimedia Commons  CC BY SA 3.0
Una veduta di Rango
Oltre mille anni di storia e di tradizione. Oltre mille anni di bellezza senza tempo, di atmosfere contadine, di piccoli tesori architettonici arrampicati sulle montagne. Mille anni di scorci suggestivi e scenari pieni di fascino che, non a caso, sono valsi a Rango l'inserimento nel circuito dei Borghi Più Belli d'Italia. Mai riconoscimento fu più meritato perchè questo piccolo gioiello trentino, nonostante le dimensioni ridotte e l'esigua popolazione, è considerato uno dei più famosi e dei più belli del Bleggio, nelle Valli Giudicarie Esteriori che domina dal Monte Sèra, dal quale sembra emergere come fosse scolpito nella roccia. Non c'è cornice più affascinante, dunque, per concedersi un weekend di inizio estate a tu per tu con la natura, la bellezza delle montagne e il fascino di tradizioni antiche mai dimenticate. Un piccolo viaggio in un luogo senza tempo con una persona speciale con la quale condividere storie di pellegrini, pastori e viandanti che erano soliti sostare a Rango dove trovavano riparo da pioggia e neve grazie alle case addossate le une alle altre e ai numerosi passaggi coperti che permettevano di spostarsi senza esporsi alle intemperie.

La bellezza di questo borgo risiede proprio nella sua particolare struttura e nelle sue architetture dal fascino d'altri tempi, rimaste uguali con il trascorrere dei secoli. Il nucleo più antico risale, infatti, all'anno Mille quando Rango si trovava ad essere attraversato dai numerosi viaggiatori che percorrevano la Strada Imperiale che collegava il Lago di Garda con la Val di Sole. Il suo nome è ispirato, con ogni probabilità, proprio alla posizione che occupa. Sembra, infatti, derivare dal termine celtico “Randa” che indica un luogo posto al margine. E difatti Rango si trova proprio ai limiti del Bleggio di cui è la località più alta oltre ad essere l'ultima prima del Passo Duron. Il suo aspetto ricorda quello degli antichi borghi fortificati con le case e i palazzi collegati da portici, ponti, corti (portec) e grandi androni (vòlt) che ancora oggi possono essere ammirati passeggiando per le vie del centro e tra i quali se ne distingue uno, chiamato “portec del diavol” che si dice fosse legato ad un caso di spiritismo di cui fu protagonista una ragazza in epoca ottocentesca.

Sin dall'ingresso del borgo ci si rende conto del fascino che sprigiona da ogni muro e da ogni casa, l'ampia scalinata d'accesso sembra condurre direttamente in un'altra epoca, tra loggiati, corti e dimore antiche. Magnifica la bifora rinascimentale all'ingresso ornata da una meridiana, così come l'androne decorato con splendidi affreschi murali. Da non perdere una visita alla quattrocentesca chiesa parrocchiale e al piccolo Museo della Scuola che custodisce una collezione di cimeli e materiali didattici dei primi anni del Novecento. Nella piazzetta centrale campeggia la fontana quadrata in granito, un tempo utilizzata come abbeveratoio per le greggi, mentre, perdendosi per le strette viuzze, è possibile rivivere e ripercorrere la storia degli antichi mestieri che, a lungo, hanno caratterizzato l'economica del borgo, dal moleta (arrotino), all'ombreler (ombrellaio), sino al caregheta (impagliatore di sedie) e al calier (calzolaio). Gli amanti delle passeggiate all'aria aperta rimarranno incantati dagli scenari che si possono ammirare lungo l'antica strada bianca che, con una piacevole camminata poco impegnativa, collega il borgo al Passo del Durone, mentre chi desidera deliziare il palato con i sapori della tradizione avrà soltanto l'imbarazzo della scelta di prelibatezze da gustare nelle osterie di Rango tra canederli, formaggi, salumi, polenta, strudel, frittelle di mele e torte di noci.

Leggi anche:
Mentolo ed edera: Merano sa di Caraibi
Bolzano, al galoppo nella neve
Trentino Alto Adige: tempo di Törggelen

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100