Cerca nel sito
HOME  / cuore
lago maggiore isole borromee itinerari romantici

Lago Maggiore: vacanze per due sulle Isole Borromee

Alla scoperta dell'arcipelago e dei suoi tesori storici e naturalistici

isola bella lago maggiore italia piemonte
Courtesy of ©Markus Bernet/Wikipedia Creative Commons CC BY SA 2.0
Una veduta dell'Isola Bella
Placidi paesaggi lacustri creano la cornice ideale per un weekend primaverile da condividere con una persona importante. Il sole che bacia l'acqua, i borghi e la natura che ci si specchiano dentro, il rumore della superficie che si increspa al passaggio delle imbarcazioni. Suggestioni uniche che si rivelano ancora più magiche quando vi si aggiungono luoghi ricchi di storia e di scorci mozzafiato. Il Lago Maggiore offre tutto questo e si presenta come una meta particolarmente piacevole per una fuga di coppia ad alto tasso di romanticismo. Soprattutto se si decide di intraprendere un itinerario sulle acque del lago alla scoperta delle isole che lo punteggiano.

Dalla superficie del Lago Maggiore, infatti, emerge un incantevole arcipelago formato da tre isole principali in cui natura, arte e storia si fondono alla perfezione creando un insieme unico e prezioso. Si tratta delle Isole Borromee, che prendono il nome dagli illustri proprietari (che ancora oggi ne possiedono alcune), ognuna delle quali si mostra differente dall'altra pur mantenendo quella gradevole sensazione di armonia e di continuità. Proprio come in un gioiello in cui si incastonano tre gemme. Prese singolarmente si somigliano anche se sono tutte diverse e tutte preziose, ma è nell'insieme che la loro bellezza ed il loro valore aumentano esponenzialmente. Sarà proprio questa la sensazione che si proverà scoprendo l'Isola Madre, l'Isola Bella e l'Isola dei Pescatori. Ognuna lascerà qualcosa di unico nel cuore e nella memoria, ma il ricordo di tutte e tre assieme donerà un'emozione ben più grande.

Concedendosi un tour dell'arcipelago ci si accorgerà, inoltre, che alle tre isole principali si affiancano alcuni scogli ed anche il piccolo isolotto di S. Giovanni, meta prediletta di Arturo Toscanini che in estate amava godere della sua natura rigogliosa e della sua ricca fauna. L'itinerario alla scoperta delle Isole Borromee parte da Stresa, dalla quale si naviga fino al molo dell'Isola Bella (al secolo Isola Isabella) per poi raggiungere l'elegante Palazzo Borromeo. L'isola, visitabile, custodisce un monumentale giardino barocco considerato il più bello d'Europa con le sue terrazze a picco sul lago. Non meno affascinante l'Isola Madre, la più grande dell'arcipelago, che celebra la famiglia Borromeo con un magnifico palazzo ed i giardini circostanti popolati da animali meravigliosi come il pavone bianco. Un tempo era chiamata Isola San Vittore, poi Isola Renata ed Isola Maggiore, ed accolse numerosi personaggi illustri che ne rimasero incantati.

La più visitata dell'arcipelago è, però, probabilmente l'Isola dei Pescatori. Un borgo pittoresco che, ancora oggi, ospita alcune famiglie di pescatori, sprigiona suggestive atmosfere d'altri tempi con le sue case circondate da lunghi balconi destinati all'essicazione del pesce, con la sua chiesetta romanica, il piccolo cimitero e i negozietti che incorniciano il fitto intreccio di viuzze. Un luogo perfetto per concedersi una piacevole sosta in uno dei caratteristici ristoranti o, ancora meglio, un'intera notte ad alto tasso di romanticismo in uno dei suoi alberghi.

Leggi anche:
Weekend romantico sul Lago d'Iseo, la Capri del Nord

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CUORE
Correlati per distretto Lago Maggiore
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2017. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100