Cerca nel sito
Zara
Tra le piacevoli scoperte del Paese c'è la capitale storica della Dalmazia, Zara (Zadar in croato) con i suoi duemila anni di storia alle spalle. Oltre ad essere un piccolo scrigno di arte, cultura, storia e letteratura, la "piccola Roma croata" è anche un punto ideale di partenza per visitare il lago Vransko, le baie di Ljubac e Plemic', i vari isolotti limitrofi nonché l'arcipelago delle Kornati, un aggregato di otto isole, centonove isolotti e trenta scogli tutto da fotografare. Una stretta e lunga penisola parallela alla costa racchiude il centro di Zara, mentre il caratteristico sobborgo di Cerarìa si trova sulla sponda nord-orientale del porto, collegato alla città con un ponte. Proprio a Zara sorge il più grande centro termale della Croazia, Acquapura Thalasso & Spa Center, presso il Falkensteiner Club Funimation Dalmatien. Tra i monumenti più rappresentativi della capitale dalmata, c'è la Cattedrale dedicata a Sant'Anastasia, ad esempio, impressiona per la monumentalità dei suoi interni data da uno scambio di simmetria che rende la navata centrale tre volte più larga di quelle laterali. La chiesa di San Donato, invece, è il vero e proprio simbolo di Zara. Grazie all'ottima acustica che si gode all'interno, la chiesa è sede, da più di quarant'anni, di serate musicali di stampo medioevale e rinascimentale.
Articoli correlati:


Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati