Cerca nel sito
Zagabria
Zagabria
Vedere all'aperto:
Vale sicuramente la pena visitare senz'altro il parco Maksimir, stupenda oasi verde che sorge nel centro della città, una passeggiata lungo il lago del parco, sarà un'attività leggera e rinforzante. Altro luogo d'interesse è il Mirogoj, uno dei cimiteri più belli d'Europa, nella parte settentrionale della città, con mausolei davvero imponenti, immersi in un giardino all'inglese circondato da un lungo porticato in stile neorinascimentale del XIX secolo.
Musei:
Il Museo Municipale espone oggetti, documenti, opere d'arte che rappresentano e illustrano la storia di Zagabria, testimoniandone i vari percorsi e le varie vicissitudini. Museo Minara è situato in un edificio neorinascimentale, esso espone una collezione di 3800 elementi, di diversi periodi e di diversi stili, oggetti, mobili, tessuti, opere d'arte provenienti da Roma, Persia, Grecia, Mesopotamia e da gran parte dell'Europa Nomi importanti come Raffaello, Caravaggio, Veronese, Rubens, Goya, Vasquez, Delacroix, Manet, Renoir e tanti altri hanno opere esposte in questo museo. Centro artistico croato, prima una moschea, ora uno spazio messo a disposizione per mostre di artisti contemporanei.
Monumenti:
La Porta di Pietra, una volta era la porta di accesso alla città di Gradec, oggi invece è un Santuario; qui è situato un dipinto della Madonna col Bambino, si narra, che rimase superstite a un incendio che distrusse l'interna porta eccetto il dipinto, cosicché gli si attribuirono dei poteri e così divenne simbolo di preghiera.
Palazzi:
La Chiesa di San Marco, risalente al XIII secolo, è una meravigliosa chiesa caratterizzata da un portale gotico, composto da 15 figure e da una torre campanaria; ma la cosa più singolare è il tetto, con le tegole predisposte a formare lo stemma della Croazia, Slovenia, Dalmazia e Zagabria. Altri importanti edifici da visitare, presenti nella città alta sono: il Sabar, centro della politica croata con un balcone particolare costruito in stile neoclassico. Il Palazzo del Bano, palazzo presidenziale ospita tribunali, archivi e altri uffici governativi. Chiesa di Santa Caterina , risalente al XVII secolo, fu più volte da terremoti e incendi, rimane superstite solo la facciata costruita in stile barocco. La Cattedrale dell'Assunzione della Beata Vergine Maria, si affaccia sulla piazza Kaptol, è l'edificio religioso più importante della città; esso fu costruito sopra i resti di una cattedrale romanica, distrutta dai Tartari nel XIII secolo, la cattedrale originaria, fu costruita in stile gotico, ma non ne rimane traccia che ne possa testimoniare, eccetto nelle sacrestia che contiene degli affreschi dipinti durante la costruzione dell'edificio. Alla fine del XIX secolo, la Cattedrale fu devastata da uno spaventoso terremoto, e fu ricostruita in stile neogotico agli inizi del XX secolo.
Articoli correlati:


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati