Cerca nel sito
 Val Gardena Dolomiti
Thinkstock
Val Gardena
Il suolo  dolomitico calcareo e vulcanico della valle, caratterizzata da dislivelli altimetrici di oltre 2000 metri dal torrente Gardena alle cime,  ha sviluppato una flora alpina molto ricca e differenziata. Nei boschi troviamo il pino silvestre, l’abete rosso e il larice. Dai 1800 metri ai 2100 metri crescono in maggioranza il pino cembro o cirmolo, il pino mugo e cespugli di ginepro. Lungo i torrenti del fondovalle ci sono ontani, aceri, pioppi e betulle, frassini e sorbi degli uccellatori. In primavera i prati si arricchiscono di composite, campanule, papilionacee, ranuncolacee e la flora più vistosa risulta essere quella del rododendro. Lepri e caprioli, marmotte e camosci sono gli animali che caratterizzano l’ambiente alpino dolomitico, insieme a volpi, donnole, martore, tassi, scoiattoli, cervi, stambecchi e diverse specie di uccelli come cincie, regolo, cardellino, codirosso, pettirosso, lucherino, fringuello, zigolo, allodola, rondini, tordi e molte specie di picchio.??Nei boschi si trovano il gallo cedrone il fagiano di monte. Inoltre ci sono tante nocciolaie, gazze, gracchi alpini, cornacchie nere e il corvo imperiale. Tra gli uccelli rapaci troviamo il gheppio, lo sparviero, la poiana, l’astore e si può avvistare l’aquila reale. Con i suoi 10.200 ettari, il Parco Naturale Puez-Odle-Rasciesa comprende un grande altipiano delle Dolomiti nord-orientali che si caratterizza per la straordinaria bellezza e per la grande ricchezza naturalistica.

Articoli correlati:


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati