Cerca nel sito
Turchia
© Ambasciata di Turchia
Turchia
Ambasciata Italiana:
Ambasciata italiana in Turchia Cumhuriyet Meydani 12/13, Izmir Tel. +902324636676
Ambasciata in Italia:
Ambasciata e Consolato di Turchia in Italia Via Palestro 28, Roma Tel. 064452337
Consolato Italiano:
Consolato d'Italia in Turchia Cumhuriyet Meydani 12/13, Izmir Tel. +902324636676
Costo vita:
La Turchia è un paese dalle vaste dimensioni caratterizzato dall'alternarsi di zone estremamente povere e zone dove decisamente più ricche dove il costo della vita varia notevolmente. Tuttavia un soggiorno in Turchia non è particolarmente dispendioso soprattutto se ci si sposta alla volta delle zone più interne del paese.
Documenti:
Per poter accedere in Turchia é sufficiente presentare la carta d'identità valida per l'espatrio ed in corso di validità ma, se si accede per motivi diversi dal turismo o per via terra e ferroviaria dai confini del sud-est ed est della Turchia, è invece obbligatorio disporre del passaporto.
Sanità:
La condizione sanitaria del paese non verte in condizioni critiche, malgrado le cose vadano progressivamente cambiando non appena ci si allontana dalle grandi città quali Istanbul ed Ankara e ci si avvicini nei centri più piccoli e di minore importanza là dove si presentano gravi carenze sanitarie soprattutto sotto il profilo delle infrastrutture. Per accedere in Turchia non è necessaria alcuna vaccinazione ma è sempre bene stipulare un'assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l'eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.
Sicurezza:
La Turchia negli ultimi anni si è trasformata in una meta particolarmente appetibile e le sue bellezze culturali e paesaggistiche attirano di anno in anno enormi flussi di turisti e ciò ha comportato un rafforzamento delle misure di sicurezza da parte delle autorità locali per salvaguardare la sicurezza dei visitatori. Il paese non presenta zona particolarmente a rischio soggette a stato di emergenza, tuttavia è sempre bene esser vigili e prudenti soprattutto nelle regioni di confine con l'Iraq e nell'area orientale che collega le città di Sivas, Malatya e Mardin; qualora fosse necessario raggiungere queste zone è necessario avvisare l'Ambasciata e il Consolato di Smirne (Izmir). Ultimamente, soprattutto nella più affollata stagione estiva, si sono registrati numerosi furti nelle camere di hotel, è bene dunque lasciare i propri beni più preziosi in una cassetta di sicurezza monitorata da telecamera.
Articoli correlati:


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati