Cerca nel sito
Teramo Abruzzo
© GDA - Giornale d'Abruzzo
TERAMO
Vedere all'aperto:
Per scoprire la storia di questa città e delle sue antichissime origini è interessante una visita al sito archeologico di un anfiteatro e teatro romano risalente al periodo imperiale (I ¡V II secolo d.C). Per gli amanti della natura si consiglia una passeggiata al Parco Fluviale e alla villa comunale.
Musei:
Tra i principali musei della città si segnalano il Museo Archeologico, con la sua ricca collezione di epoca romana, e la Pinacoteca civica, situata nella Villa Comunale.
Monumenti:
La città conserva notevoli testimonianze del passato romano e di quello medievale. Grande attrazione turistica di Teramo è senza dubbio la Cattedrale del 1158, intitolata a San Berardo, e testimonianza del periodo fiorente della città. Al suo interno si trovano il prezioso paliotto d¡¦argento di Nicola da Guardiagrele e il polittico dell¡¦artista veneziano Jacobello del Fiore. Numerose sono le chiese: la Chiesa di Sant¡¦Antonio (1127); la Chiesa di San Domenico (XIV secolo) con affreschi secenteschi; l¡¦antica cattedrale di Sant¡¦Anna, con i resti di una domus romana e affreschi del XII e XIV secolo; la Chiesa di S. Francesco; la Chiesa di Sant¡¦Agostino; ed il Santuario della Madonna delle Grazie (1153), con un interessante gruppo ligneo della Madonna con Bambino opera di Silvestro dell¡¦Aquila. Monumento di grande valore è anche il Castello Della Monica, ricostruzione ottocentesca di un edificio medioevale realizzato dall¡¦artista teramano Gennaro Della Monica.
Quartieri:
Il Corso San Giorgio rappresenta la principale via della città ed è sede, nel corso dell¡¦anno, di numerose manifestazioni.
Palazzi:
Tra i principali edifici della città si ricordano il Palazzo Vescovile e Palazzo Costantini con i sottostanti portici.
Articoli correlati:


Seguici su:
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati