Cerca nel sito
Tallin panorama
Tallinn
Vedere all'aperto:
Il luogo all'aperto da cui partir per una visita di Tallinn è di certo la piazza del Municipio nella città vecchia che racchiude in sé un fascino e una bellezza indiscutibili, ed è stata sede del mercato della città per secoli. Ora raccoglie gran parte della vita artistica e turistica della città, oltre ad essere il fulcro da cui si parte per conoscere la parte più antica e splendida della città. Lo zoo di Tallinn può essere un buon diversivo: è uno dei più ricchi del nord europa, e ospita più di 5400 animali. Altro parco interessante è quello del giardino botanico, che conta più di 8000 specie diverse di piante in una cornice davvero ben curata.
Musei:
L'organizzazione del Museo della città di Tallinn racchiude ben 8 sezioni differenti tra le quali scegliere. Le esposizioni più interessanti sono senz'altro quella inerente il museo storico della città (Vene Street 17) e quello fotografico (4/6 Raekoja Street).
Monumenti:
Le mura difensive della città si trovano quasi prevalentemente nel quartiere della parte bassa. La caratteristica principale e interessante sono le sue torri e porte, che spezzano la rigidità difensiva della cinta. Tra le porte d'accesso, una degna certamente di nota è la Porta Viru, caratterizzata da due torrioni trecenteschi. A poca distanza dalla piazza del municipio poi si apre la Grande Porta Marina, che si unisce alla torre difensiva chiamata Margareeta, sede attuale del museo marittimo dell'Estonia. In tutto sulla cinta muraria anticamente sui ergevano un totale di 46 torri di guardia, difesa principale della città. A tutt'oggi ne sopravvivono solo 26, non tutte visitabili, ma dalle quali si gode spesso un'eccezionale vista della città.
Quartieri:
La parte più antica è la cittadella difensiva, denominata Toompea, dal nome della collina sulla quale è edificata. Al suo interno si trova il Castello piccolo, oggi sede del governo nazionale, la Cattedrale di Aleksander Nevsky, chiesa russo ortodossa costruita a cavallo di Ottocento e Novecento, la duecentesca chiesa luterana di Santa Maria Vergine e i Giardini del Re Danese, che la leggenda considera il luogo in cui il popolo di Danimarca ricevette la propria bandiera dall'alto. La città bassa è il luogo cove potrete ammirare la maggior parte delle antiche chiese e luoghi di culto, con magnifiche architetture risalenti a periodi storici anche molto diversi. Abbiamo ad esempio la trecentesca Chiesa dello Spirito Santo con il campanile e l'orologio più antichi della città o il monastero di clausura, risalente alla metà del tredicesimo secolo. Inoltre qui ha sede la magnifica piazza del municipio con il suo palazzo governativo tardo gotico. Il quartiere latino infine ospita la maggior parte dei musei presenti in città.
Palazzi:
Partendo dalla parte più antica della città, segnaliamo la Cattedrale Alexander Nevsky (Lossi plats 10), costruita secondo i criteri architettonici ortodossi durante gli ultimi anni del 1800. Si dice che racchiuda in se quello che è lo spirito estone. E'nota oltre che per la sua bellezza, anche per possedere la più grande cupola tra tutte le chiese di culto ortodosso. La città vecchia è sede anche della duecentesca chiesa luterana di Santa Maria Vergine e il Castello di Toompea, edificato tra il XIII e XIV secolo, oggi sede del Parlamento nazionale. L'edificio è dominato dall'alta e aguzza Torre di Hermann. Al centro della città bassa vi aspetta uno dei cuori pulsanti della città, la Piazza del Municipio, sulla quale ovviamente si affaccia il palazzo duecentesco (poi ristrutturato nel quattrocento) del Municipio, di stile gotico. A pochi passi troverete il campanile e l'orologio più antichi della città nella struttura trecentesca della Chiesa dello Spirito Santo. Un edificio che solitamente suscita curiosità è quello che ospita la Farmacia del Municipio, dal momento che si dice essere una delle farmacie più antiche d'Europa. Un altro luogo di culto molto antico è quello dedicato a Sant'Olaf, risalente al duecento, in puro stile gotico. Una delle sue caratteristiche è rappresentata da una guglia che raggiunge quasi i 160 metri d'altezza.
Articoli correlati:


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati