Cerca nel sito
Brasile Rio de Janeiro Cristo Redentore
Rio de Janeiro
Vedere all'aperto:
La città è famosa per le sue spiagge turistiche (Copacabana e Ipanema) su cui si affacciano file di alberghi e la gigantesca statua del Cristo Redentore ("Cristo Redentor") sul monte Corcovado. Si sale fino a 710 mt. con una cremagliera che attraversa la Foresta di Tijuca. Dal Corcovado si gode di una bellissima vista del Pão de Açùcar, delle baia di Guanabara e della laguna Rodrigo de Freitas. Da non perdere anche la città coloniale di Paraty, il paradiso ecologico di Angra dos Reis e le località balneari di Buzios.
Musei:
Un giro tra i musei non può non comprendere il Museo Storico Nazionale in Praça Mal. Âncora, che possiede 275 mila pezzi d'inestimabile valore tra quadri, armi, carrozze, mobiliario e rarità - come la penna utilizzata dalla Pricipessa Isabel per firmare la Legge Aurea, che ha abolito la schiavitù in Brasile. Il Museo occupa un'area di 18 mila mq ed è installato in tre edifici distinti, costruiti in periodi diversi: la Casa del Treno, l'Arsenale Reale e l'Edicola alle Caserme. Il Museo Internazionale di Arte Naïf (Rua Cosme Velho, 561, Cosme Velho) ospita opere di 520 artisti brasiliani e stranieri; prevalgono i colori vivaci e i tratti irregolari. È ritenuto uno dei più grandi, del genere, al mondo. Il Museo Nazionale delle Belle Arti (Avenida Rio Branco 199) custodisce rarità di artisti come Victor Meirelles, Rodolfo Amoedo, Pedro Américo, Almeida Jr. e Eliseu Vasconcelos - opere che compongono la più grande collezione di arte brasiliana del secolo XIX. Da vedere anche il Palazzo del Catete - Museo della Repubblica (in Rua do Catete, 153, Catete) con la sua architettura neoclassica, la facciata rivestita in marmo rosa e i portoni incorniciati in marmo bianco. Trasformato in museo dopo il trasferimento della Capitale Federale a Brasília, il luogo offre un'intensa programmazione culturale e possiede anche libreria, bar, ristorante, negozio e un bel giardino.
Monumenti:
Tra i "monumenti" di Rio più gettonati ci sono di sicuro le spiagge: Flamengo, Botafogo, Urca, Praia Vermelha, Leme, Copacabana, Ipanema. Verso Sud: Leblon, Praia da Gavea e i 16 km di arenili poco affollati di Barra daTijuca. Monumento alla passione brasiliana per antonomasia, è lo Stadio Maracanã, il più grande stadio di calcio del mondo, in grado di contenere quasi 200.000 persone. Nel centro cittadino, il Theatro Municipale e la Biblioteca Nazionale.
Quartieri:
La città viene comunemente divisa in queste zone: Centro Storico, la Zona Sud turistica con le rinomate spiagge, l'industriale Zona Nord, la Zona Ovest e la nuova regione della Barra da Tijuca. Nella zona meridionale si trova il quartiere della spiaggia di Copacabana, la più famosa di Rio. Oltrepassando Copacabana e Leme, nel distretto di Urca si trova il simbolo cittadino del Pan di Zucchero (Pão de Açúcar) la cui cima può essere raggiunta con una funivia accessibile dal Colle di Urca. Ma la migliore vista è quella che si gode dal Corcovado. La zona settentrionale, invece, ospita lo Stadio Maracanã, il più grande stadio di calcio del mondo, in grado di contenere quasi 200.000 persone. La zona ovest è, invece, la regione metropolitana più distante dal centro di Rio de Janeiro. Comprende Barra da Tijuca, Jacarepaguá, Campo Grande, Santa Cruz e Bangu.
Palazzi:
Nel centro di Rio palazzi antichi convivono con edifici moderni e con edifici religiosi dagli stili architettonici più vari. Tra questi, il Monastero di Sao Bento, la Cappella di Nostra Signora della Candelaria e la Chiesa di Sao Francesco di Paola.
Articoli correlati:


Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100