Cerca nel sito
Maiella
Thinkstock
Parco della Maiella
Raggiungere questi luoghi non crea gravi problemi. Quanti si muovono servendosi dell’auto e provengono da ovest, cioè da Roma, imboccheranno l’autostrada A24 Roma- L'Aquila e A25 Torano-Pescara,  perverranno alle uscite di Pratola Peligna, Bussi, Torre de' Passeri, Alanno-Scafa e proseguiranno, attraverso le strade statali 17, 487, 614, 81, 84, nella  direzione che conduce  ai paesi del massiccio prescelti. Per quanti sopraggiungono da nord, cioè dalle città di Bologna e Ancona, ma anche da sud-est , cioè da Bari, percorreranno A14 fino a Pescara  e proseguiranno verso l’interno, servendosi della A25. Coloro che optano per il versante orientale della Majella attraverseranno Val di Sangro e proseguiranno poi verso Casoli; potranno anche intraprendere l'uscita Pescara-Chieti per dirigersi verso Guardiagrele. E infine partire da sud-ovest, cioè da Napoli, porterà a  scegliere A1, raggiungere Caianello e, subito dopo proseguire verso Guardiagrele.
Chi userà il treno potrà servirsi o della linea ferroviaria Roma-Sulmona-Pescara, oppure usare la linea ferroviaria locale Sulmona-Carpinone- Isernia. Se si preferisce spostarsi in autobus, occorre appropinquarsi a quelli di linea che fanno capo alle compagnie Arpa e Sangritana. Sono loro che mettono in collegamento diversi paesi del Parco con Sulmona, Chieti, Pescara, Lanciano e Guardiagrele. Si può accedere anche con l’aereo, con l’Aeroporto Internazionale D'Abruzzo – Pescara. 
Articoli correlati:


Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100