Cerca nel sito
Niger deserto
© Ministere du Tourisme & de l'Artisanat au Niger
Niger
Siti Unesco:
Riserva naturale dell'Air e di Teneré Parco nazionale W
Cultura:
Il Niger, più di molti altri paesi della zona sahariana dell'Africa, rappresenta il punto d'incontro tra le popolazioni nomadi (specialmente quella dei Tuareg), e quelle stanziali, che da secoli hanno mutato in proprio stile di vita adattandolo alle abitudini cittadine. Ma la convivenza proprio qui presenta le sue difficoltà e i suoi limiti. Niamey è il bacino che ha raccolto tutto il sapere del territorio, in fatto di tradizione, artigianato e costumi. La risultante la si può vedere lungo le strade o nel Gran Marché della città, dove respirerete l'anima vera della cultura popolare. Soprattutto all'interno delle tribù nomadi (dei fulani e dei tuareg) i codici di comportamento sono affascinanti e strettissimi. Sembra che ogni movimento della giornata di quelle popolazioni sia gestito da una regola comportamentale ed è necessario fare davvero molta attenzione nel rispettare queste loro usanze. L'arte musicale è praticata sia dagli uomini che dalle donne, ma mentre le donne si esprimono nel "tende" (il tamburo) o nel suonare l'imzad (un liuto monocorde), gli uomini rispondono in coro o da solisti con dei canti liberi e slegati dalla ritmica degli strumenti. Il repertorio maschile comprende canti d'amore e di battaglia e ogni cantore ha la libertà di rielaborare la base tradizionale delle melodie a proprio piacimento.


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati