Cerca nel sito
Scheda Mongolia
Courtesy of © Mongoliatourism.gov.mn
Mongolia
La gastronomia mongola si basa sul riso, formaggio, latte, carne di montone e di cavallo, grasso e farina. Per quanto riguarda le bevande il thè è la più diffusa come anche l'airag, ottenuto dal latte di giumenta fermentato, con un contenuto alcolico di 3° circa. I pasti principali sono due: una ricca e nutriente colazione a base di latticini e il pranzo, anch'esso costituito principalmente da derivati del latte. In queste terre vi sono dei cibi sacri, considerati tsagaan, alimenti "bianchi", come il latte di capra, di mucca, di yak, di cammella, lo yogurt, il latte di giumenta fermentato (airag) e i liquori di latte (archì). Il piatto più celebre è la cosiddetta "marmitta mongola", costituita da brodo con carne di montone, tagliolini di pasta, qualche patata, carote o legumi; a volte insaporiti con erbe aromatiche raccolte nella steppa, ma senza sale. Molto buoni sono anche certi formaggi (un po' meno in forma essicata, aaruul), la panna e gli yoghurt. Frutta e verdura si possono trovare solo in alcuni mercati di Ulaan Baatar ma non fanno certo parte della dieta mongola, anche per le proibitive condizioni climatiche del Paese. Il pesce è molto abbondante nei corsi d'acqua, soprattutto nei laghi del nord, ma viene snobbato, in quanto non adatto a un popolo guerriero.
Articoli correlati:


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati