Cerca nel sito
Madrid
Madrid
Vedere all'aperto:
Madrid, oltre ad essere una bellissima città ricca di storia e di arte, é una meta incantevole in quanto offre meravigliosi spazi verdi dove isolarsi dal traffico e dal caos urbano. Il principale polmone verde è il parco di Casa de Campo, una grande oasi di ben 2.000 ettari che trae origine dalla riserva di caccia che Filippo II fece predisporre per la Casa Real, alla metà del XVI secolo, a disposizione del pubblico solo dal 1931. Il Parque del Buen Retiro è uno dei poli naturali più frequentati della città, con un estensione di ben 118 ettari, è il luogo ideale dove rilassarsi passeggiando tra la sua natura o concedersi una visita al Palazzo di Cristallo, costruito come serra per piante esotiche in ferro e vetro nel 1887, o al Palazzo di Velasquez, che ospita importanti mostre. Merita una sosta anche il Giardino Botanico, creato nel lontano 1755 per volere di re Fernando VI, al cui interno si possono ammirare circa 30.000 specie vegetali provenienti da ogni angolo del pianeta.
Musei:
Città vivissima dal punto di vista culturale e artistico, Madrid è visitata ogni anno da milioni di turisti, attratti sicuramente dai suoi musei, concentrati soprattutto in quella zona chiamata "Triangolo d'oro Madrileno", dove si trovano i tre pilastri della storia dell'arte quali il Prado, il Reina Sofia ed il Thyssen Borbenisza. Situato nel centro cittadino di Madrid, il Museo del Prado ospita piú di 9.000 opere d'arte, per la maggior parte pittoriche, dei maggiori artisti italiani, spagnoli e fiamminghi, fra cui Sandro Botticelli, Caravaggio, El Greco, Artemisia Gentileschi, Francisco Goya, Andrea Mantegna, Rembrandt, Pieter Paul Rubens, Diego Velázquez e molti altri. Anche il Reina Sofia è una pinacoteca imprescindibile per gli appassionati d'arte contemporanea e moderna dove ammirare i grandi capolavori di artisti spagnoli moderni, tra cui spiccano i nomi di Picasso, Mirò, Dalì e Saura. A chiudere il triangolo, il Thyssen Borbenisza è un'altra pietra miliare dell'arte madrilena al cui interno contiene opere di artisti di fama mondiale come Rubens, Van Eyck, Gaugain, Klee, Caravaggio, Duccio, Van Gogh, Monet, Picasso, Kandinsky.
Monumenti:
Madrid è una città vivace e cosmopolita, ricca di monumenti e luoghi interessanti che testimoniano il suo glorioso passato storico, vere e proprie icone celebri in tutto il mondo quali la Puerta de Alcalá, situata su Plaza de la Independencia, in pieno centro cittadino, a pochissimi passi dall'ingresso principale dei Giardini del Retiro. La Fontana di Cibeles, situata sulla piazza a cui dà il proprio nome il monastero de El Escorial o il Palazzo di Aranjuez fino ad arrivare agli enigmatici resti di storia egizia nel pieno centro della capitale. La Regione di Madrid offre un ampio numero di monumenti da visitare obbligatoriamente come la muraglia di Buitrago che si configura come il complesso fortificato più singolare e meglio conservato della Regione di Madrid, una muraglia di origine musulmana costruita e ampliata in varie fasi. Tra le numerose chiese che in città meritano una visita spicca sicuramente la nuova Cattedrale de Almudena, situata nella centrale piazza de la Armería, di fronte al Palazzo Reale, rappresenta la chiesa madre dell'arcidiocesi di Madrid, al cui interno è custodita la statua della Madonna dell'Almudena, protettrice della città. Nella parte sud occidentale della città si trova la Chiesa di San Francisco el Grande , restaurata di recente, che presenta al suo interno cicli di Goya; nella zona nord occidentale invece si può visitare la Chiesa di San Marcos , monumento nazionale dal 1944.
Quartieri:
La città di Madrid è suddivisa in distretti, divisi in barrios, là dove, tra i più famosi spiccano la Gran Via, uno dei viali più importanti di Madrid, famosa per l'incredibile numero di negozi, locali musicali e cinema. Tra i poli della movida spiccano la Chueca, uno dei quartiere più cosmopoliti e alla moda, conosciuto anche per essere la zana gay di Madrid o Malasaña, un'area con la vivace vita notturna di Madrid di bar, discoteche e gente giovane. Las Huertas è invece il quartiere artistico di Madrid caratterizzato dalla vita notturna molto vivace e da bar dove vivere la ver movida Madrileña.
Palazzi:
Il Palacio Real rappresenta la storica residenza della monarchia spagnola edificata nel XVIII secolo per volere di Carlo III da valenti architetti italiani là dove sorgeva la prima fortezza araba. Il suo interno è davvero spettacolare, tra i locali aperti al pubblico meritano la visita l'enorme Salone dei Banchetti, la Sala della Porcellana con pareti e soffitto decorati, la Sala del Trono con i seggi reali e le Sale Gasparini. All'esterno si ammiri la Plaza de l'Armeria che precede l'ingresso al Palazzo e dove si svolge il cambio della guardia. Il Palacio de Longoria è un signorile edificio modernista in stile Liberty costruito all'inizio del XX secolo dall'architetto catalano José Grases Riera per essere la residenza del politico Javier González Longoria che, al giorno d'oggi, è divenuto la sede della Società Generale degli Autori e degli Editori. Vi sono numerosi palazzi e grattacieli del XX secolo che testimoniano l'aspetto più moderno e all'avanguardia della cittadina spagnolo dove; basta alzare gli occhi al cielo per notare imponenti edifici, perlopiù sedi delle maggiori aziende spagnole e internazionali, come le Torri Kio, opera di Philiph Johnson e John Burgee, due torri gemelle situate nel quartiere finanziario madrileno inclinate l'una verso l'altra di 15 gradi con un'altezza di ben 115 metri.
Articoli correlati:


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati