Cerca nel sito
Cuba
© Il Tucano Viaggi
L'Avana
Vedere all'aperto:
Da non perdere è sicuramente un giro per le strade acciottolate del centro storico (Habana Vieja) dichiarato patrimonio UNESCO nel 1977. Tra le piazze più rinomate si ricordano Plaza de la Catedral, Plaza de Armas, Plaza de San Francisco e Plaza de la Rivolucion. Quest'ultima è famosa in tutto il mondo per la gigantesca immagine di Che Guevara che domina i muri esterni del Palazzo de la Revolucion, forse una vera icona della Cuba moderna.
Musei:
Uno dei musei più importanti dell'Avana è il Museo de la Revolución. Situato in pieno centro, in un elegante edificio in cui visse il dittatore Fulgencio Batista e dalle cui finestre Castro, l'8 gennaio 1959, annunciò al popolo cubano la fine dell'odiata e terribile dittatura e la vittoria della revolución. Qui il visitatore, oltre ad ammirare le splendide sale dell'ex Palazzo presidenziale, potrà ricostruire le vicende storiche che vanno dalla sconfitta della dittatura alla creazione di uno stato socialista. Dietro il museo, in un padiglione di vetro, è possibile ammirare la famosa Granma, l'imbarcazione con cui Fidel Castro, Che Guevara e altri rivoluzionari approdarono a Cuba nel 1956. Tra gli altri musei si ricordano: il Museo de Arte Colonial, con le sue bellissime vetrate policrome e testimonianza della vita dei ricchi coloni spagnoli che, fra il XVII e il XIX secolo, si arricchirono con il commercio della canna da zucchero sfruttando il lavoro degli indigeni e degli schiavi; il Museo Histórico de las Ciencias Carlos Finlay, allestito all'interno di un ex monastero annesso alla chiesa barocca di San Augustín; e il Museo Napoleónico, che ospita una delle più ricche collezioni del mondo fra quelle a lui dedicate.
Monumenti:
Tra i monumenti meritano di essere visitati: il castello El Morro e La Cabana, due fortificazioni storiche situate allo sbocco della Baia de l'Habana; El Templete, un piccolo tempio neoclassico eretto in ricordo della fondazione della città (1519); il convento di San Agustín; la Iglesia del Santo Ángel; il Monasterio de Santa Teresa, il convento de San Felipe Neri.
Quartieri:
La città è divisa in tre parti: il nucleo storico dell'Habana Vieja (patrimonio dell'UNESCO) con le sue pittoresche viuzze; il centro, situato nella zona ovest; El Vedado, centro finanziario e parte più moderna della città; e Miramar, zona residenziale a circa sedici chilometri dal centro e sede di numerose rappresentanze diplomatiche. Tra le zone della città, il Prado rappresenta il luogo del passeggio per eccellenza, contornato da edifici che rappresentano il trionfo del barocco cubano.
Palazzi:
Tra i palazzi meritano di essere visitati: le case di epoca coloniale (patrimonio UNESCO); la Casa del Obispo (Casa del Vescovo) antico edificio con la facciata neoclassica che ospita un'interessante raccolta di monete cubane dal XVI secolo fino ai giorni nostri e il Palacio de los Capitanes Generales, massima espressione dell'architettura barocca cubana.
Articoli correlati:


Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100