Cerca nel sito
Langhe
Thinkstock
Langhe e Roero
Nell'età del ferro dominano le tribù Liguri degli Epanteri e degli Stazielli. Furono sottomessi dai romani nel 179 a.C., ma solamente con Augusto si può parlare di un vero processo di romanizzazione. Durante il periodo carolingio fanno parte della Marca Aleramica, il cui primo titolare, Aleramo, contribuì a liberare il Piemonte e la Liguria di Ponente dai pirati musulmani. Alcuni territori rimasero in diretto possesso degli Aleramici fino al XVIII secolo, quando passarono al Regno di Sardegna. Tra il XIX secolo e l'inizio del successivo, le Langhe conobbero un forte degrado e un'estrema povertà, seguito da un progressivo spopolamento a favore delle città industriali, soprattutto Torino e Savona.
Articoli correlati:
  • Mombaldone, weekend romantico nelle Langhe Astigiane
    Courtesy of ©Thibault L/Wikimedia Commons CC BY SA 4.0

    Mombaldone, weekend romantico nelle Langhe Astigiane

    Tra calanchi e suggestioni medievali si assaporano romantici silenzi e prodotti carichi di tradizione
  • Barolo e la strada dei vini
    pixabay CC0 Creative Commons

    Barolo e la strada dei vini

    Barolo e il suo celebre omonimo vino è il punto di partenza per scoprire altri caratteristici borghi piemontesi lungo la Strada del Barolo e grandi vini di Langa.


Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100