Cerca nel sito
Lago di Como
Thinkstock
Lago di Como
Se Loch Ness vanta il suo mostro leggendario, anche il Lago di Como vanta il suo Nessie. Si chiama Larrie e ha fatto la sua comparsa nel lago nel 1946, anno del primo avvistamento. Nel corso dei decenni si sono susseguiti altri avvistamenti ma la descrizione della creatura cambiava di continuo e, se talvolta si sentiva parlare di una bestia lunga anche dieci metri, altre volte Lerrie no raggiungeva neanche il metro di lunghezza. Con il passare degli anni, in base alle descrizioni dei fortunati testimoni, in molti si sono convinti che nel lago nuoti un discendente del Lariosaurus Balsami, un rettile vissuto nelle acque del lago oltre 200 milioni di anni fa e di cui il Museo di Storia Naturale, prima del bombardamento del 1943 che lo distrusse, conservava il fossile di un esemplare lungo 1 metro e 30 centimetri.
Articoli correlati:


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati