Cerca nel sito
Ibiza Cala Comte
© IBATUR Institut Balear del Turisme
Ibiza
Ci vogliono senz'altro scarpe comode per godere della bellezza di "Dalt Vila", la città alta di Ibiza. E' un percorso ripido quello che introduce nei quartieri storici del capoluogo Eivissa dove scoprire la moda e l'artigianato ibizenco e degustare i piatti tipici della gastronomia dell'isola come la singolare (e non certo leggera) ensalada payesa a base di patate, melanzane, peperoni, pomodori e cipolle, oppure il bollit de peix a base di pesci di scoglio, servito con un buon riso alla marinara e accompagnato dalle onnipresenti gustose patate di Ibiza. Ma, rimandando i piaceri del palato, è ai tesori culturali della Cittadella che bisogna dare la priorità, attraversando la prima rampa di mura rinascimentali la cui maestosità non passa certo inosservata. Sono il monumento più importante delle Pitiuse, qui note come Muralla Renacentista, ordinate dal re Filippo II contro la minaccia dell'alleanza tra turchi e francesi a svafore dell'impero spagnolo. I lavori iniziarono nel 1555 su progetto dell'ingegnere italiano Giovanni B. Calvi, per terminare in gran parte nel 1575.
Articoli correlati:
  • Tuffo di cultura alle Baleari tutto l'anno
    ©Ajuntament d'Eivissa/ceph.es

    Tuffo di cultura alle Baleari tutto l'anno

    Le due isole Pitiuse non sono solo discoteche, feste on the beach e sole in topless. Ibiza la si incontra sulla Via del Sole degli antichi fenici, e il suo capoluogo Eivissa, è Patrimonio dell'Umanità Unesco.
  • Ayurveda, 5 centri dove viaggiare con la mente
    Courtesy of©targovcom/iStock

    Ayurveda, 5 centri dove viaggiare con la mente

    L’Italia come l’India con i trattamenti ispirati alla medicina tradizionale indiana


Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100