Cerca nel sito
Gargano mare
Thinkstock
Gargano
Con la sua storia lunghissima e le numerose località che punteggiano il suo territorio. Il Gargano è un vero scrigno di arte e di storia. Le prime opere d'arte dello Sperone d'Italia risalgono nientemeno che alla preistoria. Sono numerose, infatti, le pitture rupestri rinvenute nelle svariate grotte che si aprono nel promontorio. Prima su tutte la Grotta Paglicci, a Rignano Garganico, dove sono stati rinvenuti non solo reperti di arte parietale, ma anche scheletri, oggetti mobiliari e strumenti litici. Le grotte di Cagnano Varano, invece, chiamate I Pannoni, custodiscono le vestigia di un antico ipogeo funerario paleocristiano. Preziose anche le testimonianze di epoca romana, tra le quali si distinguono la villa romana di Sant'Annea, a San Nicandro e quella di Carpino, probabilmente sede dell'antica Uria, dove sono state rinvenute anche le terme ed una necropoli. Importante luogo di culto, il promontorio custodisce anche numerosi edifici religiosi di grande fascino, a cominciare dal santuario di San Michele Arcangelo sul Monte Sant'Angelo, senza dimenticare la basilica di Santa Maria di Siponto a Manfredonia, la chiesa di Santa Maria (Devia), fulgido esempio del romanico pugliese, la Cattedrale di Mafredonia, il Convento di San Matteo e San Marco in Lamis con l'antica biblioteca, la basilica di Padre Pio a San Giovanni Rotondo, ecc. Ma il Gargano è anche terra di borghi medievali, torri e fortificazioni. Da non perdere, ad esempio, il castello di Peschici, di epoca normanna. Questo paesino è un vero gioiello della lunga costa garganica. Il suo centro storico, arroccato su un promontorio, si distingue per il candore delle sue costruzioni, i numerosi saliscendi e le case che degradano sino al mare. L'aspetto è tipico delle località di pescatori ed infatti, dalle impervie scogliere dei dintorni, si ergono i famosi trabucchi, ingegnosa macchina da pasca costituite da un sistema di pali conficcati nella roccia e funi che sostengono grandi reti calate in mare. Non saranno, forse delle opere d'arte, ma rappresentano, certamente, uno degli aspetti più significativi della cultura locale. Parlando di centri storici affascinanti, merita, infine, una visita anche quello di Vieste, un pittoresco intreccio di vicoli e stradine spesso sormontati da caratteristici archi.
Articoli correlati:


Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati