Cerca nel sito
Scheda Eritrea
Courtesy of © Ministero del Turismo di Eritrea
Eritrea
Ambasciata Italiana:
Asmara P.O.Box 220, Asmara Tel. 002911 120160
Ambasciata in Italia:
Via Boncompagni 16, Roma Tel. 06/42086795
Consolato Italiano:
Via Goldoni 1, Milano Tel. 02/76014484
Costo vita:
Vittima di guerre costanti e di un territorio caratterizzato da una frequente siccità, il popolo eritreo vive in condizioni di assoluta povertà. Per un turista occidentale dunque ogni attività o servizio risulterà particolarmente accessibile ed economico.
Documenti:
Per entrare in Eritrea è necessario disporre di un passaporto con validità residua di almeno sei mesi. Il cittadino italiano in possesso anche della cittadinanza eritrea, sarà considerato "nazionale residente", qualora permanga nel paese per un periodo superiore ad un anno. In tal caso, sarà soggetto agli obblighi del servizio militare, previsti per gli uomini dai 18 ai 48 anni e per le donne dai 18 ai 28 anni.
Sanità:
La situazione sanitaria in Eritrea risulta essere particolarmente scadente, sia per quel che concerne le strutture che per la specializzazione del personale operante é bene dunque disporre di una assicurazione sanitaria che preveda il rimpatrio in casi di emergenza. Per entrare nel paese non c'è alcuna vaccinazione obbligatoria, si consiglia però di effettuare vaccini contro la Febbre Gialla, l'Antitifica e l'epatite A e B e prestare ben attenzione all'alimentazione in quanto parassitosi intestinali ed altre malattie tipiche di questi climi sono molto diffuse.
Sicurezza:
A causa della situazione critica vigente tra l'Etiopia e l'Eritrea é bene evitare nella fascia di territorio al confine tra i due Paesi e a causa del rischio di incidenti di frontiera; particolarmente a rischio anche la regione a nord di Afabet (Sahel) e le aree di frontiera con il Sudan.
Articoli correlati:


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati