Cerca nel sito
Ciociaria
Thinkstock
Ciociaria
Tra i più tradizionali oggetti dell'artigianato ciociaro vi sono i prodotti derivati dalla lavorazione del legno, dagli utensili per la cucina all’arredo, i centri più noti sono Anagni e Sora conosciuta per la realizzazione di mobili rustici. A Frosinone, Ferentino, Roccasecca e Sora è rinomata la lavorazione di vimini per la produzione di cesti, canestri e contenitori per il formaggio. Pontecorvo è conosciuta soprattutto per l’industria della terracotta, qui si possono trovare le classiche “cannate”, anfore panciute usate per il trasporto di liquidi. Di rilievo è la  produzione del ferro battuto, soprattutto a Veroli, dove ogni due anni si tiene la Biennale del ferro battuto, in cui artigiani locali e stranieri espongono le loro creazioni. Oltre alle botteghe artigiane si possono fare buoni acquisti presso i diversi mercati della Ciociaria che, oltre ai prodotti gastronomici locali, presentano anche oggetti di antiquariato e modernariato come presso la Mostra Mercato dell’Antiquariato e dell’Artigianato che si svolge a Frosinone la prima domenica di ogni mese
Articoli correlati:


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati