Cerca nel sito
Cilento
Thinkstock
Cilento
Il nome Cilento deriva dalla denominazione cis Alentum ("al di qua dell'Alento"), il fiume che indicava un tempo il limite dell’area. Oggi, invece, è limitata a nord dalla catena dei monti Alburni, ad ovest dal mar Tirreno, a est dal Vallo di Diano e a sud dal Golfo di Policastro. I comuni del Cilento vengono ripartiti in cinque aree: Alto Cilento, Cilento Centrale, Basso Cilento , Valle del Calore e Alburni e Vallo di Diano. Il turismo risulta un’attività molto importante grazie alla vastità di ricchezze che il territorio presenta al turista spaziando dal mare cristallino a bellissimi boschi, dalle montagne e alle dolci colline passando per luoghi archeologici di grande rilievo. Rimane viva anche la tradizionale attività di pesca delle alici con la rete "menaica".
La stagione/clima Lungo le coste il clima del Cilento risulta mitigato dalla presenza del mare, le estati sono dunque calde e secche con scarsissime precipitazioni che si concentrano soprattutto nel periodo primaverile e autunnale. Le aree interne e i massicci montuosi invece, sono caratterizzati da piogge molto abbondanti e un clima più rigido con rilevanti escursioni termiche tra il giorno e la notte.
Articoli correlati:


Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100