Cerca nel sito
    Capri
    Capri è un'isola del golfo di Capri, situata di fronte alla penisola sorrentina. Da sempre amata dai vip di tutto il mondo, una visita non può mancare per scoprire angoli nascosti e inesplorati. La Piazzetta, Piazza Umberto I, è il centro dell'isola, ed il luogo di incontro per una brioche a colazione o un aperitivo al tramonto. Gli amanti dello shopping possono perdersi tra le vetrine dei negozi di via Vittorio Emanuele, tra grandi firme e oggetti di artigianato locale. Dalla piazzetta percorrendo un viottolo sulla destra e salendo leggermente si raggiunge la Certosa di San Giacomo oggi in fase di ristrutturazione e i Giardini di Augusto fatti costruire negli anni Trenta dall'industriale tedesco Friedrich Alfred Krupp mostrano esempi di flora caprese e una vista spettacolare sui Faraglioni, il Monte Tuoro, la baia di Marina Piccola, il Monte Solaro. Assolutamente da visitare è Villa San Michele, dove d'estate vengono organizzati concerti e spettacoli teatrali, di proprietà privata, ha al suo interno un bellissimo giardino con scalinate artistiche, statue ed un piccolo tempio neoclassico che arriva sino alla sommità del Monte San Michele. Non si può perdere nemmeno Villa Jovis, l'antica residenza dell'imperatore Tiberio, all'altezza di 300 metri a strapiombo sul mare domina tutto il Golfo di Napoli, la Costiera Amalfitana, il porto di Marina Grande, il Castiglione, S. Michele e Palazzo a Mare. Gli scavi, visitabili fino ad un'ora prima del tramonto. Procedendo lungo via Roma dalla pizzetta si arriva alla località Due Golfi dove si vedono sia il mare di settentrione, sia il mare di mezzogiorno. Alla fine della strada una scalinata porta alla spiaggia e allo Scoglio delle Sirene probabilmente il luogo descritto da Omero nell'Odissea dove si trovavano le sirene in attesa dei naviganti. Sarà comunque un giro in barca tra spiagge e calette a rendere l'isola un luogo indimenticabile, per fermarsi magari davanti alla Grotta Azzurra. L'ingresso è un piccolo varco nella parete rocciosa sopraelevato sul livello del mare, per entrare bisogna distendersi sul fondo della barca. Il rematore abbandona i remi e spinge la barca dentro afferrando una catena murata sulla volta dell'ingresso. All'interno tutto si colora di azzurro.
    Articoli correlati:


    Seguici su:
    Altri luoghi da visitare
    Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati