Cerca nel sito
Esplosiva Rio de Janeiro
Courtesy of © Ministério do Turismo
Brasile
Gli aspetti per così dire più folkloristici del Paese sono certo quelli che arrecano maggior divertimento al viaggiatore straniero: dal Carnevale (anzi, i Carnevali visto praticamente in ogni città ce n'è uno), alla samba alla movida di Rio de Janeiro. Ma ultimamente si sta riscoprendo un altro aspetto del territorio che offre moltissime possibilità di svago: il contatto con la natura, in una parola, l'ecoturismo. Le lunghissime spiagge sabbiose e con dune del litorale nordestino, ad esempio, sono il paradiso per le escursioni in fuoristrada (i simpatici "buggy" locali) con "skibunda" incluso (lo sci sulle dune di sabbia) e per la pratica del kitesurf, una disciplina che sta prendendo sempre più piede in Brasile. Tra i luoghi più famosi in tal senso, Cumbucu (vicino all'aeroporto internationale di Fortaleza), Paracau e Jericoacoara, tutti nello stato del Cearà, sul litorale del Nord Est. Jericoacoara, tra l'altro, è anche considerata una delle dieci spiagge più belle al mondo, frequentatissima sia dai brasiliani che dai turisti.
Articoli correlati:


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati