Cerca nel sito
Bodrum
Fascino e forza di Bodrum, situata sulla costa sud est della Turchia, è il Mar Egeo, con cui da tempi immemorabili ha stretto legami indissolubili. La città natale di Erodoto è considerata la più graziosa delle località balneari della costa ed era conosciuta nell'antichità come Alicarnasso. Adagiata nella splendida Baia omonima, è sempre stata celebre per i suoi cantieri di barche e fu qui, infatti, che venne inventato il caicco, la famosa imbarcazione esportata in tutto il mondo. Le case bianche, i vicoli lastricati, i negozi eleganti, le belle spiagge e il mare limpido offrono un'atmosfera rilassante e tranquilla. La vivacità si sprigiona nei bazar, dove si possono acquistare pregiati oggetti come tappeti e gioielli, e soprattutto di notte. Bodrum è famosa per la sua movida, specialmente durante il periodo estivo: numerosi sono i locali ed anche i ristoranti, che offrono un'ottima cucina a base di pesce e di pietanze tipiche turche. Attrazione principe è il Castello medievale di San Pietro, che si trova nel porto a ridosso di Kale Meydani, la piazza centrale. Bellissimo esempio di architettura del XV secolo conservato in ottimo stato, venne eretto su quello che un tempo era un isolotto, l'insediamento originale di Alicarnasso. Formato da cinque torrioni, ospita uno splendido giardino dove prosperano molte specie di piante e, nella zona interna, una delle parti più antiche è la Cappella di Cavalieri, affacciata sulla corte inferiore. Oggi è stato trasformato nel Museo d'Archeologia Subacqua ed ospita ritrovamenti risalenti all'Era del Bronzo. Spettacolari sono alcune gallerie, come quella della Principessa di Caria, quella delle anfore e della nave affondata dove sono esposti gli oggetti di vetro ritrovati. La storia del Castello è legata a quello che era il simbolo della vecchia Alicarnasso, la Tomba del Re Mausoleo, o Mausoleion, annoverato tra le Sette Meraviglie del Mondo Antico. Si tratta della grandiosa tomba che Artemisia II fece erigere per onorare la memoria dello sposo e fratello Mausoleo, re di Carnia: venne poi utilizzata come cava di marmo per la costruzione del Castello. Punto panoramico per eccellenza è il teatro del II secolo a. C. a Göktepe, sulla sommità di una collina da cui si gode una vista mozzafiato. Gli amanti delle spiagge hanno l'imbarazzo della scelta e tra le località più belle spiccano Gümbet e la Baia di Bitez, ideali per il surf, Ortakent, con una delle più grandi distese sabbiose della zona, Karaincir e  Akyarlar che godono di una fama ben meritata grazie alla sabbia fine. Visitare Bodrum è un modo per fare un tuffo non solo in un meraviglioso mare , ma anche in un passato ricco di storia che offre meraviglie inaspettate. Come arrivare In aereo: Sia Alitalia (tel: 06/ 2222) che Turkish Arilines (06/ 4873368) effettuano voli giornalieri da Roma e da Milano per Istanbul, da cui si può proseguire con comode coincidenze per Bodrum. In estate, ai voli di linea, si affiancano i charter organizzati dai principali tour operator che effettuano voli diretti dalle maggiori città italiane una volta  a settimana.
Articoli correlati:


Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati