Cerca nel sito
Scheda Birmania
Courtesy of © Worold-heritage-tour.org
Birmania
Le festività birmane sono rappresentate dalle feste buddiste che di solito coincidono con i giorni di luna piena; le feste dei templi (pagoda festivals) possono durare anche più di una settimana e portano un tono di colore e novità nella vita cittadina. Fra le più note ci sono la festa della Pagoda di Shwedagon (Yangon), che si tiene a marzo, e la festa della Pagoda Phaung- Eaw-Oo (lago Inle), che si tiene a ottobre. Le feste degli spiriti, conosciute come "Nat Pwes", nonostante abbiano solo un tacito legame col buddismo, hanno altrettanta importanza. Thingyan Water Festival che si tiene ad aprile, è la celebrazione dell'Anno Nuovo e dura diversi giorni e coincide anche con la festa dell'acqua. E' un periodo in cui bisogna fare buone azioni, per cui gli anziani si recano ai templi per pregare e lasciare offerte. Festa di Kason a maggio, rappresenta il giorno in cui si celebra il Buddha, che in questa data nacque, ricevette l'illuminazione e raggiunse il Nirvana. La festa di Wazo a luglio segna l'inizio della Quaresima buddista e quella delle Luci a ottobre segna la fine della Quaresima e celebra il ritorno del Buddha dalla casa dei "Deva" Per illuminare la via e dare il benvenuto al Buddha, le case e le vie vengono illuminate; la festa dura tre giorni ed è anche festeggiata con canti, danze e scambi di auguri. La festa di Tazaungdaing (novembre) nel giorno di luna piena si offrono ai monaci gli otto oggetti necessari alla loro vita quotidiana (tre tonache, una ciotola, un rasoio, un ago, una cintura e un filtro per l'acqua) oltre a denaro. Si tengono poi gare di tessitura fra le ragazze da marito: sono occasioni di grande eccitazione, alle quali nessuna vuole mancare.
Articoli correlati:


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati