Cerca nel sito
Azerbaijan paesaggio
Azerbaigian
Siti Unesco:
Città-fortezza di Baku con il Palazzo di Shirvanshah e la Torre della Vergine Riserva statale di Qobustan
Cultura:
L'Azerbaigian si divide in due per l'influenza della cultura islamica e per quella europea (soprattutto russa e turca) con una profonda divisione tra il vecchio e il nuovo. Le tradizioni musicali del paese sono conservate dagli ashug, poeti-menestrelli che spesso suonano il kobuz (strumento a corda) cantando le gesta di antichi eroi. Tipica musica popolare dell' Azerbaigian è il mugam, un insieme di voce, strumenti a fiato e a corda, che richiama un poco la sonorità del jazz. Il paese possiede una vasta eredità letteraria, gran parte della quale deriva da una tradizione orale di antichi poemi epici. Il più conosciuto è Nizami Gencevi del XII secolo, autore di molte opere tradotte anche in Europa tra cui "Le sette principesse".Nel XIX secolo si distinse Mirza Fatali Akhundzada contribuendo a valorizzare la letteratura moderna, specialmente nell'ambito del teatro. L'architettura più rappresentativa dell'Azerbaigian si colloca nel periodo medievale (ricordiamo in particolare la Torre della Fanciulla e il Palazzo degli Scià Shirvan a Baku). Le espressioni architettoniche più recenti sono costituite dalle stazioni della metropolitana riccamente decorate.
Articoli correlati:


Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati