Cerca nel sito
Dolomiti Marmolada
Thinkstock
Veneto
Ogni città ha per antonomasia un proprio prodotto tipico, sia industriale che turistico, da proporre. Ad esempio, se avete scelto come meta Venezia, non potrete rimanere indifferenti alle meravigliose maschere vendute in moltissime botteghe artigiane della città: conservano infatti un fascino antico e un significato che affonda le sue radici in una tradizione antica. Inoltre la maggior parte presenta una lavorazione attentissima e di grande maestria. Però a Venezia è ancora più difficile lasciare la città senza aver comprato almeno un oggetto in vetro lavorato, specialmente se proveniente dalle vetrerie di Murano. La scelta delle forme e dei colori di queste piccole (ma anche molto grandi) opere d'arte è talmente ampia che è impensabile non trovare qualcosa che attragga veramente la vostra attenzione! Come per l'artigianato della Laguna, anche per le altre città del territorio il dicorso rimane lo stesso. Si possono prendere ad esempio il ferro battuto del Cadore, le porcellane di Bassano del Grappa, la lavorazione del legno lungo tutta la fascia alpina, i merletti di Burano, o l'argenteria e l'oreficeria a Vicenza. Un mondo fantasioso, che ha risentito anche degli scambi culturali con l'Oriente che la Serenissima ha avuto nei suoi momenti di maggior splendore.
Articoli correlati:
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100